Tom's Hardware Italia
Android

PUBG in versione mobile regge il confronto con Xbox One e PC

PlayerUnknown's Battlegrounds non si ferma di fronte a nulla e nessuno, e l'approdo sul mercato mobile cinese è stato un vero e proprio successo. Eurogamer ha analizzato e messo a confronto la versione originale per PC, quella di Xbox One e provato il titolo di Tencent su vari modelli di smartphone: il risultato è incredibile, […]

PlayerUnknown's Battlegrounds non si ferma di fronte a nulla e nessuno, e l'approdo sul mercato mobile cinese è stato un vero e proprio successo. Eurogamer ha analizzato e messo a confronto la versione originale per PC, quella di Xbox One e provato il titolo di Tencent su vari modelli di smartphone: il risultato è incredibile, con ottime performance e un gameplay quasi invariato.

Dopo un arrivo su Xbox One condito da diversi problemi di performance che il titolo si è trascinato dietro dalla versione per PC, il gioco di Blue Hole è arrivato anche sugli smartphone, in Cina: realizzato con lo stesso motore grafico, l'Unreal Engine 4, potrebbe aprire le porte anche anche a una versione per Nintendo Switch, ed ha sicuramente attirato le attenzioni di Epic Games e del suo Fortnite, altro titolo che potrebbe essere tranquillamente trasportato sulla console portatile di casa Nintendo.

PUBG in versione mobile presenta vari preset grafici per adattarsi a diversi dispositivi, oltre che un'opzione per bloccare il frame rate a 20-25 e 30 fps, possibilità che ha causato problemi di stuttering sui modelli con i quali è stato svolto il test – Samsung Galaxy S8 e Razer Phone. Il titolo può essere scaricato e installato in maniera legale, tuttavia il target cinese potrebbe causare problemi di ping a chi gioca da altre parti del mondo.

La modalità di gioco è la stessa dell'originale: una battle-royale di 100 persone nella mappa di Erangel, riprodotta conservando le proporzioni di quella su PC, e con l'iconica discesa in paracadute dei giocatori. Nonostante un ovvio downgrade nella qualità di luci, texture e dettagli, la versione mobile di PUBG riesce a offrire un'ottima esperienza di gioco, con delle prestazioni eccellenti anche nelle zone che più tormentano i possessori di Xbox One. La mira automatica aiuta a rendere il gameplay meno frustrante, ma chi gioca su tablet avrà comunque un certo vantaggio dato che scorgere gli avversari sullo schermo dello smartphone risulta faticoso.

High 000

Interessante notare come la grafica allo stesso preset cambi comunque a seconda del modello di smartphone usato, segno che gli sviluppatori potrebbero aver stabilito automaticamente certe impostazioni per i modelli più popolari.

La versione mobile di PUBG pare quindi il risultato di un lavoro ben pensato ed eseguito, che con un sacrificio per quanto riguarda il dettaglio grafico riesce a riprodurre bene l'esperienza originale, evitando addirittura caricamenti nella grande mappa alla quale sono abituati i giocatori. Potete osservare le versioni del gioco a confronto nella galleria.


Tom's Consiglia

Amate giocare su telefono? Il Razer Phone è la scelta adatta a voi appassionati.