Tom's Hardware Italia
Android

Qualcomm Snapdragon 865: supporto alle RAM LPDDR5?

Il prossimo chipset di Qualcomm, Snapdragon 865, potrebbe introdurre il supporto alle RAM LPDDR5

La fine del 2019 dovrebbe essere il periodo giusto per conoscere ufficialmente il nuovo chip top di gamma di Qualcomm: Snapdragon 865. Proprio in queste ore emergono una serie di indiscrezioni in grado di far comprendere qualcosa in più in merito alle caratteristiche del processore sviluppato dall’azienda statunitense.

La prima indiscrezione rende noto il codice di sviluppo interno del prossimo chipset di Qualcomm, SM8250, nomenclatura che denota una connessione con l’attuale Snapdragon 855, rappresentato dalla sigla SM8150. Non solo, Roland Quandt di WinFuture, offre qualche preziosa indicazioni in merito al nome del progetto che, in questo caso, prende il nome dalla regione della più importante isola hawaiana (Kona) e location del Tech Summit, conferenza annuale che permette al colosso americano di presentare i nuovi prodotti. Anche qui, il nome scelto non è casuale, basti pensare al denominazione in codice di S855 che, in tempi non sospetti, aveva in Hana (altra isola delle Hawaii) il nome del progetto.

Vi sono anche delle importanti novità tecniche riguardanti il futuro processore di Qualcomm: Snapdragon 865 potrebbe presentare il supporto alle RAM LPDDR5, le memorie ultra rapide presentate da Samsung per cui bisognerà attendere verosimilmente il 2020. La produzione di massa del nuovo standard di memoria RAM partirà nell’ultimo trimestre di quest’anno e si punterà ad un incremento non indifferente delle prestazioni medie, con un’ampiezza di banda che raggiungerà i 51.2 GB/s (le memorie RAM LPDDR4x  si fermano ai 44 GB/s) ed una riduzione dei consumi del 20%.

WinFuture è riuscita a carpire anche un altro prezioso dettaglio riguardante l’esistenza di un nuovo chip con nome in codice Huracan e nomenclatura alfanumerica SDM55, riconducibile al modem 5G X55 – presentato a febbraio – e adattato agli smartphone. Questo potrebbe significare che, stando alle ultime indiscrezioni, i tempi non siano ancora maturi per presentare un chip con modem 5G integrato. Trattandosi di voci ed indiscrezioni non possiamo assicurarne l’assoluta veridicità, sicuramente tra qualche settimana saremo in grado di raccontarvi qualcosa in più.

Il Galaxy S10+ è già disponibile in offerta su Amazon. Lo trovate a questo link.