Android

Quando Nokia è stata abbandonata e poi salvata dai servizi Google

Chi non conosce Nokia? Giovani e meno giovani sanno che è stato un grande – se non il migliore – brand di cellulari e smartphone tra la fine del vecchio e l’inizio del nuovo millennio.

L’azienda finlandese ha saputo inventare ed intercettare cosa servisse e piacesse ai clienti, facendo un balzo in avanti rispetto ai concorrenti che sicuramente c’erano ma, alla fine dei conti, non erano Nokia!

Nokia

Dai tempi di quella Nokia sono passati ormai circa 15 anni. Cosa ne è rimasto? Attualmente è poco più di un logo su uno smartphone anche se le buone idee da parte di HMD Global gli hanno permesso di rimanere sul mercato, seppur schiacciata da una concorrenza spietata che non guarda in faccia nessuno.

Soprattutto, HMD ha permesso allo storico brand finlandese di sorpassare la parentesi legata a Windows Mobile che, sebbene fosse un idea assolutamente di rilievo, è stata utilizzata come “sponsor” da parte di Microsoft per partire con una credibilità maggiore sul mercato. Ma ciò ha solo rimandato l’inevitabile.

Nokia 6.2

Perché? Nel contesto storico in cui viviamo, uno smartphone non può esistere senza almeno le app di produttività ed intrattenimento più utilizzate. Di quest’ultime, molte rispondono al controllo di Google e Big G non permise a Microsoft di avere tali app. Questo, assieme sicuramente ad altre cause, non poté garantire una corretta crescita di Nokia e del sistema operativo Microsoft nel mercato in forte evoluzione.

Ironia della sorte, grazie ad HMD Global, Nokia è tornata sul mercato proprio con Android e Google. Ciò permise l’utilizzo dei GMS, salvando di fatto dall’oblio il brand che è attualmente in piena attività.

E ora che succede? Cosa vuol fare Nokia da grande? Per descrivere la situazione del brand finlandese forse non esiste più giusta di “il treno è già passato”.

L’opportunità di rimanere tra i numeri uno è forse stata persa quando nel lontano 2007 i dirigenti dell’azienda non si sono accorti, anche con un pizzico di presunzione, che il mondo degli smartphone stesse cambiando. Proprio quel mondo che loro stessi avevano già cambiato 10 anni prima.

Attualmente HMD Global sta facendo un ottimo lavoro concentrandosi sulla fascia media e bassa del mercato, con smartphone che hanno grandi qualità ma purtroppo non si distinguono dalla massa. Distinzione che aveva portato la Nokia dei ben tempi all’apice del successo.

Galaxy A51 è un ottimo smartphone e sostituisce l’ottimo Galaxy A50. Potete trovarlo qui al miglior prezzo.