Tom's Hardware Italia
Apple

Recensione Apple Watch, tutto quello che dovete sapere

Pagina 1: Recensione Apple Watch, tutto quello che dovete sapere
Apple Watch è il miglior compagno dell'iPhone, è ben realizzato, funziona bene, ma è sempre uno smartwatch. Questo significa che se trovate questi oggetti utili, Apple Watch non sfugge, per ora, a questa regola.

Introduzione

E alla fine anche Apple ha il suo smartwatch. Prima di iniziare questa recensione voglio spendere qualche parola generale su questi dispositivi indossabili, perché abbiamo già letto fin troppi commenti negativi sull'Apple Watch. Non sto dicendo che l'Apple Watch è il prodotto migliore mai creato, tutt'altro, ma come sempre quando c'è di mezzo il logo Apple si tende a ingigantire i difetti e oscurare i pregi.

Escludendo i perennemente incavolati haters della Mela, bisogna essere in grado di discernere tra commenti sull'Apple Watch e commenti generali sugli Smartwatch. Certo Il secondo include il primo, ma se una persona trova che oggi gli smartwatch siano ancora poco utili, vale per tutti, quindi non si può considerare un difetto dell'Apple Watch. O quantomeno non solo. É una questione di chiarezza e dire le cose come stanno.

Apple Watch 12

Già perché oggi tutti gli smartwatch lasciano il tempo che trovano. Sono dei prolungamenti dello smartphone, non sono in grado di funzionare senza (anche quei pochi che sono pensati per essere autonomi), offrono qualche comodità e le batterie durano poco. Forse le fitness band, se proprio volete mettervi qualcosa al polso, sono per ora la scelta più oculata, ma questo è un altro argomento.

Apple Watch non sfugge a quanto detto sopra, e ha l'aggravante di costare come minimo il doppio rispetto a molti altri smartwatch, anzi di più, dato che l'iPhone di cui avrete bisogno per farlo funzionare costa già da solo, mediamente, più degli altri smartphone.

Ma quanto è grave tutta questa situazione? Diciamo che lo sarebbe di più nel momento in cui gli smartwatch oggi fossero in grado di fare realmente la differenza nell'uso quotidiano di un mezzo di comunicazione. Appartenendo ancora alla sfera degli oggetti superflui, quelli che si comprano perché si desiderano, non perché si necessitano, trovo che la situazione sia un po' meno grave.

Parliamoci chiaro, chi ha bisogno di uno smartphone da 600 euro? Android o iPhone che sia? Chi vuole infilarsi in tasca l'oggetto di culto o chi vuole fare il "figo" con gli amici. Chi riesce realmente a trarre i – pochi – vantaggi di un oggetto tecnologicamente sulla cresta dell'onda fa parte di un'elite, di una minima parte che non fa certo media. Ma ognuno di noi spende i propri soldi come meglio crede, e assodato questo e il fatto che uno smartwatch oggi è ancora un oggetto che non è in grado di cambiare radicalmente la vita, passiamo a vedere come è fatto e cosa offre l'Apple Watch.

Confezione e accessori

apple watch bands boxes

Sono tre le serie di Apple Watch, e sono tre anche i tipi di confezioni in cui vengono venduti. La versione Sport è all'interno di una confezione rettangolare, quella "Watch" è in una scatola quadrata bianca, mentre la "Edition" è venduta in una scatola nera. Qualsiasi sia la versione che vorrete acquistare, troverete all'interno un alimentatore e un cavo USB con caricabatteria magnetico.