Android

Foto e video


Huawei P20 Pro
RAM
6 GB
Archiviazione
128 GB
Schermo
6.1" - 1080x2240px
Fotocamera posteriore
40MP + 20MP + 8MP
Batteria
4000 mAh
Pagina 2: Foto e video

La fotocamera è una delle caratteristiche migliori di P20 Pro. Quella frontale è dotata di un sensore da 24 megapixel, f/2.0, in grado di registrare video in Full HD a 30 FPS. La parte software consente di usufruire di tutta una serie di funzionalità pensate per i selfie: dalla modalità specchio all’effetto bokeh, passando per la modalità ritratto, fino ad arrivare ai vari filtri. Gli scatti sono di alta qualità, così come potete osservare voi stessi.

La dotazione posteriore è un’assoluta novità, poiché sono presenti ben tre fotocamere. Un sensore da 40 MP, f/1.8, uno da 20 MP f/1.6 e uno da 8 MP f/2.4, con una lunghezza focale differente che lo trasforma in un tele per lo zoom.

MVIMG 20180403 091137

Potrete scegliere tra quattro risoluzioni per le foto: 40 MP con formato 4:3, 10 MP con formato 4:3, 7 MP con formato quadrato e 7 MP con formato 18:9. Tra le vari opzioni, da citare la funzione Master AI, di cui parleremo più avanti, attivazione griglia, disattivazione scatto, scatto con sorrisi, messa a fuoco predittiva per gli oggetti in movimento, e la possibilità di attivare velocemente la fotocamera con un doppio click del pulsante volume giù.

Tre modalità colori, standard, delicati e nitidi. Infine, attivando “immagini in movimento”, registrerete un video di pochi secondi durante lo scatto. Niente di differente rispetto alla modalità già implementata da Apple da alcune generazioni.

In modalità video potrete scegliere differenti risoluzioni: HD, FHD, FHD a 60 FPS e 4K. Non è possibile registrare a risoluzione 4K e 60 FPS.

Tra le modalità di scatto:

  • Apertura – selezionando l’apertura riuscirete a gestire un effetto bokeh più o meno spinto
  • Notte – potete regolare il tempo di scatto e il valore ISO
  • Ritratto – potrete attivare l’effetto bokeh, scegliere il filtro bellezza e differenti tipologie di illuminazione che funziona più o meno bene in base all’illuminazione ambientale.
  • Pro – potete controllare tutti i parametri di scatto: messa a fuoco, ISO, tempi, apertura, messa a fuoco e bilanciamento del bianco.

Due delle tre fotocamere lavorano assieme per catturare immagini di alta qualità, la terza fotocamera permette invece un effetto zoom fino a 5X. C’è uno stabilizzatore, che funziona in tutte le modalità, anche con zoom. In questo caso però il funzionamento è altalenante poiché dopo alcuni secondi, e con zoom spinto, diventa difficile scattare e bisogna avere una mano ferma. Gli scatti vengono conservati in formato JPG, e se attivate la modalità Pro, potrete scattare in RAW.

Intelligenza artificiale

L’AI che il P20 Pro mette a disposizione per la fotocamera è la capacità di identificare il tipo di scena, regolare i parametri di scatto di conseguenza ma anche esaltare i colori in base alla scena. Può capire quando si tratta di un primo piano, di verdura o di un cielo blu, ad esempio. Il risultato può essere un’immagine distante dalla realtà, ma decisamente esaltante.

Qui sotto vedete un esempio in cui è stato riconosciuto il cielo blu, e i colori blu e verde sono stati esaltati.

IMG 20180401 112819

Qui invece è stata riconosciuta “verdura”.

IMG 20180328 153939

Qui invece due foto in cui è stato riconosciuto il primo piano, ed è stato effettuato uno zoom 2X (a sinistra l’originale senza zoom).

IMG 20180402 135627 1
IMG 20180402 135623

Foto di prova

Passiamo agli scatti di prova. Il risultato è sempre convincente, in tutte le condizioni di scatto. Con ottima luminosità il software è in grado di esaltare i colori e realizzare immagini vibranti. Vi lasciamo qui sotto una galleria degli scatti che abbiamo effettuato.

In condizioni di bassa luminosità, ovviamente la precisione delle immagini diminuisce e si perdono particolari, tuttavia la fotocamera riesce a compensare e realizzare comunque scatti interessanti, e lo stesso vale in condizioni di forti contrasti.

Qui sotto vedete lo stesso panorama in tre differenti momenti della giornata.

IMG 20180401 095933
IMG 20180331 201632
IMG 20180401 213015

Qui invece alcuni scatti in ambienti bui con forte contrasto.

IMG 20180331 184828
IMG 20180331 182750

Foto con Zoom

Vi mostriamo qui sotto alcune foto con differenti livelli di zoom: nessuno zoom, 3x e 5x. In zoom 3x la resa è soddisfacente, nonostante si perdano già alcuni dettagli, mentre l’immagine a 5x è più impastata. Questi difetti si notano nel momento in cui si apre l’immagine alla massima dimensione. Sullo schermo dello smartphone, o comunque nelle dimensioni classiche di una pubblicazione su varie piattaforme web, la resa generale è molto buona. Dopotutto abbiamo a che fare con uno smartphone e non si può rimanere delusi dal risultato.

IMG 20180401 095933
IMG 20180401 095944
IMG 20180401 095948
IMG 20180331 181128
IMG 20180331 181132
IMG 20180331 181136
IMG 20180331 181031
IMG 20180331 181034
IMG 20180331 181037

Selfie

La modalità Selfie mette a disposizione differenti modalità d’illuminazione. Qui sotto vi mettiamo i vari esempi con le differenti modalità.

IMG 20180401 115440
IMG 20180401 115447
IMG 20180401 115457
IMG 20180401 115504
IMG 20180401 115513
IMG 20180401 115519

Video di prova

Le stessa buona qualità sperimentata con le foto si ritrova anche nei video di prova. Lo stabilizzatore funziona molto bene, e anche la cattura audio è decisamente buona. C’è però da far notare uno strano comportamento per quanto riguarda i panning orizzontali. Finché si tratta di stabilizzare un movimento sull’asse verticale, il risultato è ottimo. Quando invece ci si muove orrizzontalmente, ci sono scatti e microscatti che rendono il movimento non fluido. Questo comportamento è molto probabilmente risolvibile con un aggiornamento software.

Può anche effettuare slow motion a 960 FPS.