Android

Recensione Huawei P8, test approfonditi e prova d’uso

Pagina 1: Recensione Huawei P8, test approfonditi e prova d’uso

Huawei P8

 

P8 è il top di gamma Huawei, costruito interamente in alluminio e dotato di caratteristiche hardware di fascia alta.

P8box

Con il P8 Huawei alza il tiro, e crea uno smartphone da 500 euro. Considerando che il P7 dell'anno scorso era venduto a 399 euro, con il nuovo modello Huawei non si può più considerare un marchio che punta molto al mantenimento del prezzo. P8 è dopotutto uno smartphone di fascia alta, in tutte le caratteristiche. Abbiamo già pubblicato a questo indirizzo un primo articolo, in cui ci concentravamo sulle caratteristiche principali e l'analisi del software e dell'ergonomia: Anteprima Huawei P8. In questo secondo articolo valutiamo più approfonditamente la parte tecnica, con test specifici.

Estetica

Metallo praticamente ovunque, con alcuni inserti in plastica posti strategicamente in prossimità delle antenne, in uno spessore di soli 6.4 mm e un peso di 144 grammi.

Huawei Ascend P8 12

Disponibile in vari colori, nel bordo destro c'è il bilanciere del volume e il tasto di accensione, mentre poco più sotto due carrellini permettono l'installazione della scheda Micro SD e MicroSIM. Nel bordo inferiore c'è la porta Micro USB, affiancata dalle feritoie dietro cui si nasconde l'altoparlante. Nel bordo superiore c'è il connettore jack da 3.5 mm per l'audio. Dietro spicca l'obiettivo della fotocamera, affiancato da flash LED.

Huawei Ascend P8 07
Huawei Ascend P8 09
Huawei Ascend P8 08
Huawei Ascend P8 06

Nella parte anteriore c'è solo l'altoparlante, la fotocamera da 8 megapixel e il sensore di luminosità. Non ci sono pulsanti sotto allo schermo, sono infatti presenti all'interno dello schermo.

Un ottimo smartphone da questo punto di vista, ben rifinito, si ha sempre la sensazione di avere per le mani un prodotto di alta qualità.