Apple

Recensione iOS 11, tanti miglioramenti per iPhone e iPad

Pagina 1: Recensione iOS 11, tanti miglioramenti per iPhone e iPad

iOS 11 è disponibile per tutti i possessori di iPhone e iPad, e certamente molti lo hanno già scaricato e installato. In questo articolo abbiamo sintetizzato le principali novità del sistema operativo Apple che, nella sua undicesima versione, raggruppa tutti i miglioramenti di dieci anni di sviluppo.

Compatibilità

iOS 11 supporta tutti i dispositivi iOS a 64 bit, e quindi significa che potete scaricarlo e installarlo su  qualsiasi iPad e iPhone dal 2013 a oggi.

  • iPhone X;
  • iPhone 8;
  • iPhone 8 Plus; 
  • iPhone 7; 
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone SE 
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 5s
  • iPad Pro 10.5 pollici
  • iPad Pro 9.7 pollici
  • iPad Pro 12.9 pollici
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad Mini 4
  • iPad Mini 3
  • iPad Mini 2
  • iPod Touch 6

iOS 11

Design

Il principale cambiamento di look è avvenuto con iOS 7, dove una grafica più elaborata ha lasciato spazio a linee più semplici e pulite, tutto a vantaggio della facilità di consultazione, e in linea con gli standard industriali del momento.

iOS 11iOS 10 ha portato ulteriori miglioramenti all'usabilità, lavorando su caratteri più chiari e grandi, e applicando semplificazioni per aiutare gli utenti a orientarsi nelle App che raggruppano tante informazioni. Questo cammino continua con iOS 11 e si estende ad altre app, sempre con l'intento di rendere le informazioni chiare e facili da reperire.

Le modifiche apportate, alcune minimali, giocano su colori, contrasti, dimensione e posizione di testi e altri elementi grafici. Il bilanciamento ottenuto è buono. Soprattutto in alcune applicazioni si nota il modo in cui Apple ha usato questi elementi per spostare l'attenzione proprio dove serve, o comunque dove ritiene opportuno.

Per alcuni si tratterà unicamente di "un altro look", per molti altri, a volte inconsciamente, significherà un miglioramento dell'ergonomia. Intendiamoci, non siamo davanti a uno stravolgimento, ma a tanti aggiustamenti che non cambiano le abitudini dei veterani e nel contempo migliorano l'esperienza dei meno esperti.