Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Recensione Samsung Galaxy Note 9

Pagina 1: Recensione Samsung Galaxy Note 9

Samsung Galaxy Note 9

samsung note 9


La serie Note di Samsung non ha mai faticato a essere considerata la migliore per chi è alla ricerca di uno smartphone grande, con cui fare elevata produttività e, soprattutto, per chi necessità di un pennino. Anno dopo anno altri produttori sono stati in grado di creare smartphone interessanti per chiunque necessiti di un peso massimo con cui lavorare in movimento, prima tra tutti Huawei con il Mate, che per molti è il diretto concorrente del Note. Ma se siete amanti delle soluzioni Samsung, le applicazioni e la personalizzazione di Android, nonché ripetiamo ancora una volta il pennino, vi diciamo fin da subito che Note 9 è il degno successore di Note 8, e che ancora una volta è facilmente consigliabile a tutti gli appassionati.

Design e novità tecniche

Note 9 è un po' più grande, potente e costoso rispetto a Note 8. È disponibile in due modelli, da 128 GB e 6 GB di memoria RAM, e 512 GB di spazio di archiviazione e 8 GB di RAM. Non manca uno slot per Micro-SD, che se riempito con una scheda da 512 GB porta la memoria a un impressionante spazio di archiviazione di 1 TB. È difficile immaginare come si possa avere problemi di spazio per i propri file e applicazioni con un prodotto del genere, considerando che esistono molti notebook e anche PC di fascia media e bassa che hanno hard disk meno capienti di questo smartphone.

note9 08

Lo schermo è da 6.4", un modello Super AMOLED, che presenta una leggera curvatura ai bordi – talmente leggera che si può tranquillamente considerare inesistente da un punto di vista ergonomico.

note9 21

Nonostante la curvatura del vetro, sia anteriore che posteriore, Note 9 ha linee più severe e piatte rispetto Note 8 – nonché si allontana dal design di S9, per quanto uno smartphone possa essere realmente differente da un altro. Insomma, la cornice laterale, sui bordi lunghi, offre più superficie piatta che migliora la presa, mentre i bordi corti sono massicci e la scocca in alluminio è interrotta unicamente dagli inserti per la trasparenza RF (per evitare problemi di ricezione delle antenne).

note9 13

Nella limitata cornice sopra allo schermo c'è la fotocamera anteriore, i sensori per il riconoscimento facciale e di luminosità, e la feritoia dietro cui si nasconde la capsula auricolare. Al di sotto non c'è nulla, i pulsanti sono virtuali e interni allo schermo. Il tasto di accensione è nel bordo destro, mentre il bilanciere del volume è in quello sinistro, assieme al pulsante per l'attivazione di Bixby, l'assistente vocale – e non solo – di Samsung.

note9 14

Il carrellino in cui inserire la scheda Micro SD e la Micro SIM è posto nel bordo superiore, mentre sotto c'è il connettore USB C, il jack per le cuffie e il vano in cui riporre l'S-Pen.

note9 12

Se non c'è molto da dire sul design della parte anteriore, considerando che non è semplice esprimere un giudizio su una superficie piatta e priva di particolari, non si può dire lo stesso dell'inserto posteriore della fotocamera, una realizzazione decisamene banale. Un sorta di piccola finestra rettangolare, che sporge di mezzo millimetro dalla scocca, e che nasconde la doppia fotocamera, flash e alcuni sensori. Ancora peggiore è il posizionamento del lettore d'impronte digitali, piccolo e posizionato – ancora una volta – troppo in alto. È irraggiungibile da qualsiasi mano, e l'unica soluzione è impugnare lo smartphone lateralmente e non da sotto, sfruttando il bordo corto inferiore. È un problema rilevato da moltissimi utenti nel corso delle generazioni, ma a quanto pare Samsung non lo ritiene tale e continua sulla sua strada.

Scheda tecnica

Ricarica Wireless, impermeabilità, batteria da 4000 mAh, doppia fotocamera, S-Pen, auricolari AKG inclusi nella confezione, in questa tabella trovate le specifiche complete di Note 9.

Schermo 6,4" Super AMOLED QHD+ (1.440 x 2.960 pixel, 516ppi)
SoC Exynos 9810 octa-core
GPU Mali-G72 MP18
RAM 6 o 8 GB
Storage 128 o 512 GB, UFS 2.1, espandibile fino a 1 TB GB con microSD
Fotocamera posteriore Dual 12 MP (f/1.5 o f/2.4) + 12 megapixel zoom ottico 2x, f/2.4 Entrambe con autofocus
Fotocamera anteriore 8 megapixel, f/1.7, con autofocus
Connettività hybrid dual nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, Glonass, Galileo, NFC, USB Type-C
Reti LTE 4G
Batteria 4000 mAh
Ricarica micro-USB, ricarica rapida basata su Quick Charge 2.0
Sicurezza Sensore biometrico
Sistema operativo Android 8. Oreo personalizzato con la EMUI 8.2
Dimensioni 161,9 x 76,4 x 8,8 mm
Peso 201 grammi
Colori Black, Purple, Blue, Gold.
Prezzo 1029 euro