Android

Ci aspettavamo di più

Pagina 5: Ci aspettavamo di più

Ci aspettavamo di più

Lo SmartWatch 2 di Sony non ha la fotocamera, il microfono o l'altoparlante. La risoluzione dello schermo è inferiore rispetto a quella del Gear. Non ha particolari gesture con cui interagire, ma è compatibile con tutti gli smartphone Android, la batteria dura di più e costa meno. L'autonomia è di circa 3 giorni, tenendolo accesso anche di notte; spegnendolo si tira la settimana.

Sony SmartWatch 2 SW Sony SmartWatch 2 SW
Sony SmartWatch 2, Argento Sony SmartWatch 2, Argento

 

Purtroppo anche lo SmartWatch 2 non ci ha convinto a fondo. Rispetto al Gear è molto più economico, ma lo schermo ha una risoluzione più bassa, caratteristica che lo fa sembrare un modello vecchio. Durante l'uso abbiamo avuto diversi problemi con il bluetooth; una volta scollegato dallo smartphone dovevamo accendere o spegnere il bluetooth per farlo accoppiare nuovamente.

A parte le notifiche base – che almeno mostrano un'anteprima dei contenuti – non ci sono altre applicazioni di rilievo o in grado di offrire un'interazione più evoluta. Inoltre, tutta la gestione delle notifiche, come la cancellazione di quelle vecchie, deve avvenire tramite smartphone. Infine, la reattività dello schermo, e l'assenza di gesture che possono rendere l'interazione più veloce, penalizzano l'ergonomia d'uso.

###old2668###old

Ci aspettavamo di più dallo SmartWatch 2 di Sony, che ha però dalla sua un prezzo di circa 160 euro, inferiore a quello di Gear, ma non così vantaggioso rispetto ad altri modelli, Pebble prima di tutti. La verità è che non è ancora il momento di acquistare uno smartwatch. Rimaniamo in attesa di altri prodotti, dell'evoluzione di quelli attuali, e a questo punto dell'entrata in scena di Apple.