Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Android

Software, fotocamera, conclusioni

Pagina 2: Software, fotocamera, conclusioni

Xperia XZ2 arriva sul mercato con Android 8.0 Oreo. Come da tradizione per Sony, l'interfaccia personalizzata offre una serie di funzionalità e personalizzazioni, senza però stravolgere l'esperienza utente stock dell'OS di Google. Molto curate la app di sistema, soprattutto per quanto riguarda quelle dedicate ai contenuti multimediali.

Screenshot 20180413 133144
Screenshot 20180413 133202
Screenshot 20180413 133213

Tra le varie funzionalità introdotte da Sony, spiccano le Xperia Actions, che consentono di automatizzare determinate azioni rapide in base al contesto. Non mancano ovviamente tutte le novità di Android Oreo: dalle notifiche suddivise per canale alla modalità picture-in-picture, fino ai menù a tendina che compaiono dopo la pressione prolungata delle icone delle applicazioni.

Tutto scorre fluido, senza appesantire troppo la parte hardware. Il sensore biometrico funziona molto bene, riconosce sempre al primo colpo l'impronta e sblocca velocemente lo smartphone. Peccato per il suo posizionamento che, come già detto in apertura, personalmente ho trovato scomodo.

Fotocamera

Sony è leader mondiale nella realizzazione di sensori fotografici per smartphone, e questa sapienza è stata riversata in Xperia XZ2. Sul retro troviamo una fotocamera da 19 MP con obiettivo f/2.0, coadiuvata dal flash LED e dalla stabilizzazione elettronica Steady Shot. Gli scatti sono quasi sempre di alto livello, e ho apprezzato la presenza di un pulsante fisico dedicato, davvero molto comodo.

DSC00668 copia

Peccato per la mancanza della stabilizzazione ottica che, soprattutto in ambito fotografico, avrebbe certamente fornito quel "quid" in più in notturna. Anche in questo caso comunque gli scatti sono convincenti, con una buona gestione dell'illuminazione artificiale. Di ottimo livello anche i video, che possono addirittura essere registrati in 4K HDR (30 FPS).

Sempre d'impatto i video slow-motion a 960 FPS. In questa modalità Xperia XZ2 riesce a raggiungere la risoluzione Full-HD e, a patto di avere una scena perfettamente illuminata, l'effetto è davvero notevole, come potete vedere nella video recensione.  Di buona qualità la fotocamera anteriore da 5 MP, ricca come sempre la parte software con alcune funzionalità proprietarie Sony che ormai ben conosciamo.

DSC 0035 (1) JPG
DSC 0063 (1) JPG
DSC 0046 (1) JPG
DSC 0053 (1) JPG
DSC 0036 JPG

DSC 0055 (1) JPG
DSC 0071 JPG
DSC 0062 JPG

Conclusioni

Servono 799 euro per acquistare Xperia XZ2. Una cifra certamente elevata, ma comunque inferiore a quella richiesta dai diretti concorrenti (Galaxy S9 899 euro, Huawei P20 Pro 849 euro, iPhone X a partire da 1.189 euro). Lo smartphone Sony convince a tutto tondo, garantendo vere e proprie punte d'eccellenza in alcuni ambiti e soffrendo fondamentalmente di poche criticità.

DSC00684 copia

Come detto in apertura, questo dispositivo rispecchia perfettamente la filosofia Sony in ambito smartphone. L'aspetto estetico non segue le mode del momento, ed è stato pensato fondamentalmente per distinguersi dalla massa, vista la saturazione del mercato. Un top di gamma senza fronzoli, che fa bene tutto ciò che è lecito attendersi da un dispositivo in questa fascia di mercato.

Leggi anche: Test dimostrativo: Sony Xperia XZ2 e Sony Xperia Ear Duo

Ritengo che possa essere lo smartphone ideale per chi è alla ricerca di un prodotto di fascia alta (dunque è disposto a spendere determinate cifre) in grado di differenziarsi dagli altri dispositivi, soprattutto da un punto di vista estetico.


Tom's Consiglia

Siete alla ricerca di uno smartphone con dimensioni compatte e specifiche tecniche da top di gamma? Date un'occhiata al Sony Xperia XZ2 Compact.