10 0 9 Xiaomi Mi Mix 2
Tom's Hardware Italia
Android

Software e comparto fotografico


Xiaomi Mi Mix 2
RAM
6 GB
Archiviazione
64 GB
Schermo
5,99" - 1080x2160px
Fotocamera posteriore
Dual 12MP
Batteria
3400 mAh
Pagina 4: Software e comparto fotografico
Mi Mix 2 raccoglie la pesante eredità di uno smartphone che ha rappresentato un punto di svolta per l'intero settore. Xiaomi ha migliorato tutti i punti deboli del progetto, realizzando un prodotto che oggi però appare meno rivoluzionario rispetto ad un anno fa.

A bordo troviamo Android 7.1.1 Nougat personalizzato con la MIUI 8.5. Il Mi Mix 2 è comunque già aggiornabile alla MIUI 9 (approfondiremo in sede di confronto con il Mi Mix) e Xiaomi ha confermato l’arrivo di Oreo per il 2018. L’azienda cinese interviene pesantemente sull’aspetto grafico del robottino verde, una scelta che ha sempre rappresentanto uno dei suoi punti di forza.

Screenshot 2017 10 10 01 53 34 819 com android settings
Screenshot 2017 10 10 01 53 44 029 com miui home
Screenshot 2017 10 10 01 53 51 487 com miui home

In tal senso, il Mi Mix 2 non fa eccezione. La MIUI 8.5 si conferma un’interfaccia estremamente smart, ricca di funzionalità utilissime. Ho apprezzato molto la possibilità di sdoppiare alcune applicazioni (come WhatsApp o Facebook), considerando il supporto Dual-SIM di questo smartphone.

Come sempre, grande attenzione alla sicurezza dei dati personali. Occorre infatti impostare meticolosamente i permessi delle app, al fine di non incorrere in problemi legati, ad esempio, alla ricezione delle notifiche. Insomma, un grado di personalizzazione estremamente profondo, come da tradizione Xiaomi.

Screenshot 2017 10 10 01 54 03 684 com android settings
Screenshot 2017 10 10 01 54 26 028 com miui securitycore
Screenshot 2017 10 10 01 54 37 955 com miui home

Nonostante la grande quantità di funzionalità, l’interfaccia risulta essere perfettamente ottimizzata con la parte hardware. Tutto scorre fluido senza alcun impuntamento, esaltando l’esperienza utente offerta da questo Mi Mix 2. Come sempre, un ottimo lavoro da parte di Xiaomi nel comparto software.

Comparto fotografico

In quest’ambito l’azienda cinese ha scelto di non allinearsi al trend dominante che ormai caratterizza buona parte degli smartphone top di gamma, ovvero la dual-camera. Mi Mix 2 è infatti equipaggiato, sul retro, con una fotocamera da 12 MP f/2.0, caratterizzata dal sensore Sony IMX368 e coadiuvata dallo stabilizzatore ottico dell’immagine e da un flash LED dual-tone.

Recensione Xiaomi Mi Mix 2

Xiaomi è riuscita a compiere un netto salto di qualità rispetto al Mi Mix di prima generazione, soprattutto per quanto riguarda le fotografie in notturna. Un aspetto che comunque approfondiremo in sede di confronto, che pubblicheremo nei prossimi giorni.

DSC1517 copia

Le fotografie in notturna rimangono comunque il “punto debole” del Mi Mix 2, nonostante l’oggettivo passo in avanti, specie se confrontate a quelle dei diretti concorrenti. In diurna invece lo smartphone riesce a tenere testa ai competitors, con scatti assolutamente convincenti. In generale, l’introduzione dell’OIS ha certamente giovato.

La velocità di messa a fuoco è ottima così come quella di scatto. La MIUI offre inoltre, come sempre, un software ricco di funzionalità, estremamente piacevole da utilizzare. La fotocamera frontale da 5 MP svolge bene il proprio dovere, anche se il posizionamento sulla cornice inferiore non è certamente comodo.

IMG 20171006 065648
IMG 20171006 065750
IMG 20171008 180110
IMG 20171008 222903 HHT
IMG 20171009 175132
IMG 20171008 180322 HDR
IMG 20171010 003106 HDR
IMG 20171005 181601
IMG 20171005 100652
IMG 20171010 021043
IMG 20171006 082807
IMG 20171008 182259 HDR

I video vengono girati fino alla risoluzione 4K a 30 fps e sono di buon livello, pur avendo notato un autofocus un pò pigro. Discreto l’audio catturato, con quest’ultimo che rappresenta un altro di quegli elementi che pongono il comparto fotografico del Mi Mix 2 ancora un passo indietro rispetto ai diretti concorrenti.