Android

Samsung Bixby in Italia, ma parla solo inglese e coreano

Samsung ha reso disponibile Bixby Voice in oltre 200 Paesi, Italia inclusa. Questa potrebbe sembrare la fine della telenovela legata all'assistente vocale dell'azienda sudcoreana, e invece non è così. Nonostante l'approdo in altre nazioni infatti, le uniche lingue supportate continuano ad essere solo inglese e coreano. Il tutto alla vigilia della presentazione del Galaxy Note 8.

 

Per poter comprendere meglio la situazione, occorre compiere un passo indietro. Samsung ha presentato ufficialmente Bixby durante l'evento Unpacked dei Galaxy S8 e S8 Plus. Gli attuali smarphone top gamma sono stati i primi a integrare l'assistente vocale, tanto da prevedere addirittura un pulsante fisico dedicato.

Bixby in Italia

La cosa più interessante pensata da Samsung però è Bixby Voice, una parte dell'assistente vocale che integra sotto di sè tutte le funzionalità di assistente personale, sulla falsa riga di quanto visto con Google Assistant.

Leggi anche: Bixby, nuovi ritardi per l'assistente vocale Samsung

Peccato però che Bixby Voice sia stata un'esclusiva della Corea del Sud fino a poco più di un mese fa, quando Samsung ha finalmente deciso di introdurre il supporto alla lingua inglese, attivando il servizio anche negli Stati Uniti (rilasciato sotto forma di aggiornamento software).

Bixby in Italia

Samsung ha motivato questo ritardo spiegando come non avesse ancora a disposizione una base di dati sufficiente per consentire il corretto funzionamento di Bixby Voice in lingua inglese. Esattamente una delle criticità evidenziate dal report della nota testata ArsTechnica, di cui vi abbiamo parlato a inizio agosto.

La mossa odierna di Samsung non è casuale. È evidente come l'imminente presentazione del Galaxy Note 8 abbia spinto l'azienda sudcoreana ad ampliare ulteriormente i Paesi di diffusione di Bixby, nella logica di implementarlo di default anche nel phablet top di gamma, con un'operazione simile a quella vista sulla gamma S8.

Bixby in Italia

Una strategia che però perde completamente il proprio senso considerando come Bixby Voice sia in grado di comprendere e parlare solo la lingua inglese e coreana. L'excursus temporale ci ha permesso di evidenziare come i ritardi nello sviluppo siano già emersi da tempo. Di contro però, considerando anche i mesi trascorsi, la questione comincia ad assumere contorni poco comprensibili.

Leggi anche: Samsung Bixby indietro anni luce rispetti ai concorrenti?

Il tutto in un contesto nel quale i diretti concorrenti appaiono in una posizione di netto vantaggio: Microsoft, proprio nella giornata di ieri, ha annunciato di aver raggiunto una soglia di errore paragonabile all'errore umano nell'ambito del riconoscimento vocale; SIRI può contare sull'enorme ecosistema messo in piedi da Apple; Google Assistant si prepara, entro Natale, a espandere la propria compatibilità linguistica.

Bixby in Italia

La speranza è che l'evento di presentazione del Galaxy Note 8, che si terrà domani a New York alle 17:00 ora italiana, possa portare novità importanti anche per Bixby Voice. Il rischio concreto è che Samsung, in questo ambito, possa accumulare un gap con i diretti concorrenti difficilmente colmabile.

In ogni caso, i possessori italiani di Galaxy S8 e S8 Plus riceveranno a breve un aggiornamento che introdurrà Bixby Voice.


Tom's Consiglia

Alcuni smartphone Samsung, tra cui i nuovi Galaxy S8 e S8 Plus, sono compatibili con la ricarica wireless. Potete acquistare il caricabatteria apposito su Amazon, dove è proposto con uno sconto del 76%.