Tom's Hardware Italia
Android

Samsung Galaxy S10: l’Exynos 9820 non stupisce su Geekbench

Exynos 9820 che sarà a bordo della prossima generazione di Galaxy S10 è passato su Geekbench ottenendo 4382 in single-core e 9570 in multi-core. Confermata anche la presenza del sensore biometrico sotto il display.

La famiglia Galaxy S10 sarà presentata tra un mese ma le notizie a riguardo continuano a trapelare. L’ultima riguarda i punteggi ottenuti dal processoreExynos 9820 sulla piattaforma di benchmark Geekbench. Il SoC – che sarà a bordo dei top di gamma della casa sudcoreana – non ha particolarmente stupito ottenendo 4382 in single-core e 9570 in multi-core.

Se da un lato, il primo dato risulta elevato, non possiamo dire lo stesso del secondo soprattutto se confrontato con lo Snapdragon 855 di Qualcomm che ha ottenuto 11178 punti in multi-core. Ancor più sorprendenti sono i punteggi di quella che dovrebbe essere la variante Plus del Galaxy S10 e della versione con a bordo il processore dell’azienda di San Diego.

Infatti, Samsung Galaxy S10 Plus sembra aver totalizzato meno rispetto alla versione standard (3248 in single-core e 7999 in multi-core), mentre quella con Snapdragon 855 è riuscita a fare meglio solo in multi-core (3413 e 10256). Tuttavia, questi dati potrebbero non rappresentare tutto il potenziale reale del processore, in quanto potrebbero essere stati influenzati dalla mancanza di un software ottimizzato. Ricordiamo, infatti, che si tratta pur sempre di dispositivi ancora in fase di sviluppo.

Le indiscrezioni non si esauriscono qui. Xda Developers ha confermato la presenza del sensore biometrico sotto il display dopo aver analizzato l’applicazione Samsung Pay in cui si legge chiaramente di una modalità di autenticazione per il pagamento “in display” riferendosi a “Beyond”, nome in codice di Galaxy S10. Tale tecnologia, però, sarà probabilmente integrata solo nella variante Plus.

Il Galaxy S9, nella colorazione Blue, è in offerta su Amazon con uno sconto di 400 euro rispetto al prezzo di listino. Lo trovate a questo link.