Android

Samsung Galaxy S6 Edge, la bellezza si paga: ripararlo è complicato

Gli esperti di riparazioni di iFixit hanno aperto il Galaxy S6 Edge, l'ultimo gioiellino di casa Samsung (qui potete leggere un'anteprima). Fatto in vetro e alluminio, questo smartphone non è tra i più riparabili in circolazione e si è meritato un punteggio di riparabilità di 3 su 10.

Galaxy S6 Edge smontato

Sotto allo schermo Super AMOLED da 5,1 pollici (1440 x 2560 pixel, 577 PPI, Gorilla Glass 4), c'è un chip Samsung Exynos 7 Octa 7420 con GPU Mali-T760, affiancato da 3 GB di memoria e 32, 64 e 128 GB di spazio per l'archiviazione (manca lo slot SD) a seconda del modello. La fotocamera posteriore è da 16 megapixel con HDR, LED Flash e capacità di registrazione 4K. Quella frontale è da 5 megapixel.

###65326###

Secondo iFixit il prodotto è una vera "calamita per le impronte", ma il vero problema (almeno per loro) è lo smontaggio. Il pannello posteriore è incollato e non di facile rimozione. Un cambiamento radicale rispetto al passato. Una volta aperto, la situazione non migliora molto. La batteria da 2600 mAh è incastonata dietro una cornice metallica e incollata, di non facile rimozione.

Samsung Galaxy S6 Edge Samsung Galaxy S6 Edge
Samsung Galaxy S6 Samsung Galaxy S6
Samsung Galaxy S5 Samsung Galaxy S5

Giunti alla scheda madre dello smartphone si può notare come siano diversi i componenti Samsung, oltre al SoC Exynos. Dalla memoria NAND Flash al chip NFC, fino al trasmettitore in radio frequenza. C'è un codec audio di Wolfson Microelectronics, un accelerometro a sei assi che fa anche da giroscopio di InvenSense, qualche chip di Avago e Broadcom.

iFixit critica la scelta di passare da un connettore Micro-B USB 3.0, presente sul Galaxy S5, a una porta microUSB 2.0, con un'ovvia ripercussione sulla velocità nel trasferimento dei dati. In definitiva gli esperti delle riparazioni hanno stilato una lista di punti positivi e negativi:

  • Molti componenti sono modulari e possono essere rimpiazzati in modo indipendente
  • Non dovete più rimuovere lo schermo per entrare nel telefono e rimpiazzare la motherboard
  • Il vetro frontale e posteriore raddoppia la possibilità di rottura e il potente adesivo sul vetro posteriore rende molto difficile entrare nel dispositivo
  • La batteria è strettamente fissata alla parte posteriore del display, e sepolta sotto una cornice intermedia e la scheda madre
  • Rimpiazzare il vetro senza distruggere lo schermo sarà molto difficile
strumenti utilizzati per il teardown
iOpener iOpener
Plastic Opening Tools Plastic Opening Tools
iFixit Opening Picks Set of Six iFixit Opening Picks Set of Six
Phillips #00 Screwdriver iFixit Phillips #00 Screwdriver iFixit
Spudger Single Spudger Single
Tweezers Tweezers