Android

Samsung nei guai? Le vendite dei Galaxy S deludono le aspettative

La serie regina di smartphone Samsung non attira più gli utenti come accadeva un tempo. Secondo gli ultimi dati raccolti, dopo solo sei mesi dall’arrivo sul mercato, la gamma Galaxy S21 avrebbe venduto molto meno delle generazioni precedenti nonostante come prodotti siano stati recepiti molto positivamente sia dalla critica che dagli appassionati. È tempo di guardare oltre?

Samsung - Galaxy S21 5G

Nonostante la serie Galaxy S21 di Samsung abbia performato in maniera estremamente positiva nel Q1 2021, con i primi dati di vendita che mostravano che la nuova gamma stava superando i suoi predecessori, le prestazioni del Q2 non sono altrettanto strepitose.

Secondo quanto condiviso da Business Post che cita come fonte Kiwoom Securities, dopo i primi sei mesi di vendite i Galaxy S21 hanno raggiunto un volume di vendite minore di quello dei Galaxy S20 e dei Galaxy S10 che li hanno preceduti. Non certo una buona notizia per l’azienda coreana.

Quando il trio di Galaxy S21 ha compiuto sei mesi di vita, sono state calcolate vendite in calo del 20% rispetto alla serie Galaxy S20 nello stesso arco di tempo dopo l’arrivo sul mercato lo scorso anno. Ancora peggio, le vendite dei Galaxy S21 dopo i primi due trimestri sarebbero scese del 47% rispetto alla serie Galaxy S10 uscita nel 2019.

Questi numero non troppo incoraggianti sono sicuramente il risultato di una sempre più agguerrita concorrenza portata avanti da brand in rapida crescita come Xiaomi, realme, Oppo e molti altri ancora. Nel primo mese dopo l’arrivo sul mercato, infatti, i Galaxy S21 avevano fatto segnare il record di vendite degli ultimi quattro anni, solo per poi velocemente perdere l’attenzione degli utenti che si sono riversati verso altri prodotti equivalenti o più economici.

La serie Galaxy S sembra quindi non attirare più l’attenzione come avveniva un tempo e Samsung deve fare assolutamente qualcosa se vuole che la propria linea di flagship rimanga rilevante nel tempo. L’arrivo del primo chip Exynos dotato di GPU AMD RDNA2 in Galaxy S22 sicuramente potrebbe essere un punto a proprio favore e, vista l’assenza di un nuovo Galaxy Note nel 2021, l’implementazione della compatibilità con la S-Pen sui modelli della serie Galaxy S sembra quasi una mossa dovuta.

Certo, il brand sta puntando moltissimo anche sui propri smartphone pieghevoli, tuttavia non saranno ancora loro (per il momento) a trainare i guadagni della divisione mobile…

I nuovi Galaxy A 2021 sono arrivati! Galaxy A72 dispone di potenza e una fotocamera tutta nuova, includendo una certificazione IP67. Potete acquistarlo qui al prezzo più basso.