Android

Samsung Pay, in arrivo una carta di debito fisica

Samsung ha annunciato l’arrivo di una carta di debito fisica. L’annuncio arriva in occasione del quinto anniversario della nascita di Samsung Pay, lanciato nel 2015. In quel momento, la piattaforma di pagamento mobile del produttore di Seul era l’unica a essere dotata di trasmissione magnetica sicura (MST) con l’integrazione della funzione NFC.

Al momento, però, non sono state rilasciate informazioni sulla carta di debito. Il comunicato ufficiale afferma che questa estate la società  introdurrà “una nuova esperienza Samsung Pay con una carta di debito innovativa supportata da un conto di gestione della liquidità”. Maggiori dettagli verranno condivisi nel corso delle prossime settimane. Ciò che è certo è che sarà una carta fisica legata a Samsung Pay in collaborazione con la società SoFi.

Samsung, dunque, sembra particolarmente interessata alle soluzioni di gestione delle finanze. Pay Touch, per esempio, è l’applicazione che permette di trasformare gli smartphone in un terminale POS. È una soluzione destinata ai venditori e già testata in Canada. In questo caso, il più grande vantaggio è che non richiede alcun hardware aggiuntivo per l’installazione.

Insomma, dopo Apple e Huawei anche il colosso di Seul proporrà una carta per i pagamenti, mossa che avrebbe intenzione di fare anche Google. Anche in questo caso, sarà di debito e non di credito. Ora, non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprirne di più.

Se siete alla ricerca di uno smartphone Samsung, potete consultare la nostra guida raggiungibile tramite questo link.