Apple

Siri su iPhone 4 e non solo, gli hacker ci sono riusciti

Siri funziona anche su iPhone 4 e iPod Touch. Dopo i primi tentativi non andati a buon fine, gli hacker sono riusciti a far funzionare l’assistente vocale inserito da Apple nel nuovo iPhone 4S anche su altri dispositivi della Mela. 

Non c’è quindi alcun requisito specifico, ma la volontà dell’azienda di limitare questa funzione al nuovo arrivato. Il problema principale per un corretto funzionamento era quello d’interfacciare il dispositivo con i server di Apple in modo che questi credessero di “parlare” con un iPhone 4S.

Steve Troughton-Smith, lo sviluppatore, spiega che per riuscirci “servono file dal 4S e anche un token di convalida sempre del 4S estratti da un dispositivo sottoposto a jailbreak. È un processo che richiede ancora 20 passaggi”.

“Fondamentalmente, avevo già tutto il necessario per farlo funzionare. Avevo trascorso un sacco di tempo a delineare nella mia testa come Siri lavora su iPhone. Tutto quello che mi serviva era l’accesso a un iPhone 4S con jailbreak per mettermi alla prova. Non mi ha richiesto più di 10 minuti mettere tutti i pezzi nell’ordine corretto ed effettuare il primo test sul mio iPhone 4. Il successo è stato immediato”.

Tutto sembra funzionare correttamente, al 100 percento, ma lo sviluppatore non ha intenzione di distribuire l’hack. “Non ho dubbi che altri impacchetteranno tutto e lo distribuiranno in modo quasi illegale o proveranno a venderlo. Sono interessato solo alla tecnologia e a renderla funzionante, a provare che funziona bene sull’iPhone 4 e altri dispositivi”.

Per quanto riguarda l’iPod Touch di quarta generazione Steven fa notare che il microfono non è al livello di quello dell’iPhone, per cui il funzionamento di Siri richiede che il possessore parli con un tono di volte alto e chiaro. 

###old1248###old

Al momento non sappiamo se il lavoro dello sviluppatore proseguirà anche su iPad, ma in Rete ci sono video di altre persone che coinvolgono il tablet. La sensazione è che, con un jailbreak stabile e funzionante, anche chi non possederà un iPhone 4S troverà il modo di avere Siri. Tutto questo Apple permettendo, perché se potrà bloccare l’hack la casa di Cupertino non ci penserà due volte.