Android

Smartphone con fotocamera da 64 MP: Redmi mostra un primo scatto

Redmi potrebbe essere la prima azienda a presentare uno smartphone con fotocamera da 64 Megapixel. Non è una nuova indiscrezione. Si era già fatta strada questa ipotesi all’indomani dell’ufficializzazione del nuovo sensore ISOCELL Bright GW1 di Samsung. Questa volta è la stessa azienda a confermare di essere a lavoro su uno smartphone con un comparto fotografico del genere sul social cinese Weibo dove è stato condiviso anche un primo scatto.

L’immagine pubblicata lascia ben sperare sulle potenzialità del nuovo sensore, dove non sempre un numero superiore di Megapixel si traduce in una maggiore qualità della fotografia. La foto scattata dallo smartphone Redmi ha come soggetto un gatto ed è stato effettuato uno zoom sull’occhio del felino che mette in evidenza il livello di dettaglio dello scatto. Il risultato è notevole, ma bisognerà testare sul campo le reali potenzialità.

Per il resto, non vengono forniti ulteriori dettagli e nulla si sa su questo futuro smartphone. Potrebbe trattarsi dell’erede del Redmi Note 7 che integra un sensore da 48 Megapixel oppure del Redmi K20 Pro. In entrambi i casi, bisognerà attendere ancora un po’. Quasi sicuramente, sarà un dispositivo dal prezzo accessibile dato che il sub-brand di Xiaomi – anche dopo la sua indipendenza dalla casa madre – si sta concentrando sulla produzione di smartphone caratterizzati da un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Ci sono pochi dubbi, infine, sul fatto che il sensore sarà quello annunciato da Samsung. ISOCELL Bright GW1 sfrutterà il “pixel binning”, la tecnologia Tetracell che unisce i pixel creando immagini da 16MP in condizioni di scarsa luminosità o alla massima risoluzione in situazioni ottimali di luce. Il nuovo sensore supporta, inoltre, l’HDR fino a 100 decibel estremamente vicino alla gamma dinamica dell’occhio umano che è di 120 decibel.

Il Redmi Note 7, nella versione da 3 GB di RAM, è disponibile su Amazon a 179,90 euro. Lo trovate a questo link.