Android

Smartphone Mozilla Firefox OS a partire da 91 euro

Keon e Peak, i due smartphone dedicati agli sviluppatori che vogliono lavorare con Firefox OS, sono in vendita da oggi. Offerti da Mozilla, Geeksphone (coinvolta anche nella realizzazione del FairPhone) e Telefonica, hanno prezzi rispettivamente di 91 euro e 149 euro. A tali somme vanno aggiunti IVA e costi di spedizione.

Si tratta di un passaggio importante per il sistema operativo mobile di Mozilla, che punta a conquistarsi uno spazio in un settore dominato da Android. Si rivolge infatti principalmente al mondo degli smartphone di fascia bassa, almeno inizialmente, e basta capirlo osservando le specifiche dei due modelli in oggetto.

Keon ha uno schermo da 3,5 pollici HVGA, chip Qualcomm Snapdragon con una frequenza di 1 GHz, 512 MB di RAM e 4 GB di ROM. Non mancano una fotocamera da 3 megapixel, uno slot microSD, sensori di prossimità e luminosità, l'accelerometro e il GPS.

Sul fronte della connettività, assicurata la compatibilità con le reti 3G HSPA e 2G EDGE. Presenti Wi-Fi e una porta microUSB. Libero da qualsiasi blocco operatore (per ora), questo prodotto ha una batteria da 1580 mAh ed è aggiornabile via OTA (over the air), nel caso Mozilla distribuisca un update.

Il secondo smartphone, Peak, è invece più interessante, e si differenzia per alcune caratteristiche che vi elenchiamo: schermo qHD da 4.3 pollici, chip dual-core Snapdragon con frequenza di 1.2 GHz, 512 MB di RAM, 4 GB di spazio d'archiviazione, una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una da 2 megapixel. La batteria è da 1800 mAh.

Gli sviluppatori potranno quindi lavorare su vero hardware, mentre finora avevano a disposizione solo degli strumenti software come il Firefox OS Simulator. "Entrambi i telefoni si possono acquistare online e sono distribuiti un po' ovunque nel mondo. […] Supporto e aggiornamenti saranno forniti direttamente da Geeksphone". Se siete sviluppatori interessati, potete acquistare uno dei due prodotti direttamente da qui.

Ricordiamo che la prima serie di smartphone con sistema operativo Firefox OS sarà disponibile per gli utenti finali in Brasile, Colombia, Ungheria, Messico, Montenegro, Polonia, Serbia, Spagna e Venezuela. Come affermato nei mesi scorsi da Mozilla, altri mercati saranno annunciati prossimamente. Finora diciassette tra operatori si sono impegnati a supportare l'iniziativa della fondazione e tra questi rientra Telecom Italia Group.