Tom's Hardware Italia
Smartwatch

Smartwatch modulari come lo smartphone di Project Ara

Il telefono modulare è solo il primo passo di Project Ara, che in futuro potrà coinvolgere anche gli smartwatch e altri prodotti hi-tech.

Project Ara sta attirando l'attenzione per lo smartphone modulare annunciato da Google, ma in futuro l'idea dei componenti modulari intercambiabili potrebbe essere applicata anche nella fabbricazione di smartwatch. A lasciarlo intendere è stato Shardul Kazi, vicepresidente e Technology Executive di Toshiba, che è fra i partner di Project Ara.

Lo smartphone del Project Ara

Più in dettaglio, durante la Ara Developer Conference Kazi ha mostrato una diapositiva (che pubblichiamo in questa pagina) in cui si vede che un modulo può essere rimosso da uno smartphone Ara e inserito all'interno di un dispositivo indossabile. È sufficiente che lo smartwatch disponga di un design progettato apposta per consentire l'interscambio di moduli e il gioco è fatto. Nell'esempio Kazi faceva riferimento a sensori e chip quali il Bluetooth, ma la modularità non dovrebbe essere limitata a questo: tutto starà alla fantasia dei produttori di moduli e sviluppatori.

Sono contemplati anche gli smartwatch modulari

La morale è che anche gli smartwatch e altri prodotti potranno in futuro beneficiare della modularità dei componenti, per consentire agli utenti di scegliere funzioni e dotazione altamente personalizzati. Se state già immaginando un prodotto fatto e finito però dobbiamo smorzare gli entusiasmi: al momento quella dello smartwatch è solo un'idea e non è nemmeno allo stadio progettuale.

Serve solo per dimostrare che il tipo di piattaforma a cui sta lavorando Google è altamente versatile e potrebbe un giorno essere declinata in decine di prodotti hi-tech. Il primo passo è quello di riuscire a creare lo smartphone modulare, con un numero e una varietà di componenti tali da attirare l'interesse del grande pubblico, il resto verrà dopo. Intanto però si può sognare: cosa vi piacerebbe poter cambiare dei vostri dispositivi hi-tech?