Tom's Hardware Italia
Android

Snapdragon 710, l’erede del 660 a bordo di smartphone Xiaomi

Sarà lo Snapdragon 710 l'erede naturale dello Snapdragon 660, probabilmente il miglior processore di fascia media in ambito smartphone. I primi dispositivi a poter beneficiare delle prestazioni di questo nuovo SoC Qualcomm saranno targati Xiaomi, così come emerge da un commit trapelato attraverso il noto forum di settore XDA.   Partiamo innanzitutto da quelle che […]

Sarà lo Snapdragon 710 l'erede naturale dello Snapdragon 660, probabilmente il miglior processore di fascia media in ambito smartphone. I primi dispositivi a poter beneficiare delle prestazioni di questo nuovo SoC Qualcomm saranno targati Xiaomi, così come emerge da un commit trapelato attraverso il noto forum di settore XDA.

 

Partiamo innanzitutto da quelle che saranno le specifiche tecniche di questo Snapdragon 710. Si tratterà di un SoC con CPU octa-core, composta da due core ARM Cortex-A75 (per le operazioni più complesse) abbinati a sei core ARM Cortex-A55 (per i processi che richiederanno minore potenza). La parte grafica sarà invece gestita dalla GPU Adreno 615, che opererà su frequenze comprese tra 430 e 700 MHz.

snapdragon 710 1
Clicca per ingrandire

Sarà certamente significativo verificare le prestazioni offerte da questo Snapdragon 710. Il predecessore Snapdragon 660, ufficializzato da Qualcomm a maggio 2017, è probabilmente ancora oggi il miglior processore sul mercato per gli smartphone di fascia media, in grado di garantire performance davvero vicine a quelle dei SoC top di gamma (come peraltro confermato anche dai benchmark).

Leggi anche: Xiaomi Mi Home, arriva il supporto alla lingua italiana

Non ha avuto però una grande diffusione, complici probabilmente l'alto costo di produzione e la volontà di voler differenziare il più possibile gli smartphone di fascia media con quelli di fascia alta. La speranza è che lo Snapdragon 710, se dovesse confermare gli standard qualitativi del 660, possa essere integrato in un maggior numero di dispositivi.

snapdragon 710
Clicca per ingrandire

In tal senso, Xiaomi sarà la prima a puntare su questo SoC. I due smartphone dell'azienda cinese, attualmente noti con i nomi in codice di Comet e Sirius, dovrebbero infatti presidiare proprio questo segmento di mercato. Per il primo si parla di display OLED con funzionalità Always On e una batteria da 3.100 mAh, mentre il secondo dovrebbe avere un aspetto estetico caratterizzato dal notch e batteria da 3.120 mAh.

Leggi anche: Xiaomi Mi Mix 2S è ufficiale, subito al top per DXOMark

Non è escluso che tra questi due possa esserci l'erede dello Xiaomi Mi Note 3, uno dei pochi smartphone equipaggiati proprio con lo Snapdragon 660. Ne sapremo di più nelle prossime settimane, magari proprio in occasione dell'evento ufficializzato oggi dall'azienda cinese per il 25 aprile.


Tom's Consiglia

Il Mi Mix 2S è il nuovo smartphone top di gamma di Xiaomi. Caratterizzato da un design borderless, può contare sul nuovo SoC Snapdragon 845 accoppiato a ben 6 GB di RAM.