Android

Sony Xperia 5: il bootloader è sbloccabile grazie a Sony Open Devices

Xperia 5 è ufficialmente entrato a far parte del progetto Sony Open Devices e gli utenti potranno ora iniziare a realizzare le loro ROM AOSP totalmente personalizzate e sbloccare il bootloader.

La società ha deciso, da non moltissimo tempo, di lanciare un programma che consente agli appassionati di avvicinarsi al “modding” e allo sviluppo. Con Sony Open Devices (“Sony Dispositivo Aperto”), gli aspiranti sviluppatori o coloro i quali sono già esperti in questo campo potranno decidere di realizzare le proprie ROM e condividerle gratuitamente su GitHub, l’hosting in cui è possibile collocare i propri software.

Da oggi, anche Sony Xperia 5, ovvero uno dei prodotti di punta dell’acclamato brand, dopo Xperia 1, 10 e 10 Plus, potrà essere liberamente personalizzato con le proprie ROM.

La procedura è molto semplice. Bisognerà collegarsi al portale ufficiale di Open Devices e conquistare un codice che consentirà di sbloccare il bootloader. Successivamente, basterà installare Build AOSP di Sony e tutto ciò che viene richiesto nella pagina ufficiale. Gli utenti potranno comunque anche decidere di effettuare l’installazione di una custom ROM realizzata da altri utenti, così da rendere lo smartphone perfetto per i propri gusti.

Ci sembra doveroso sottolineare che sbloccando il bootloader si potrebbe perdere la garanzia del device ed è una procedura che dovrebbe essere svolta dagli utenti più esperti.

Sony Xperia 5, con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon. Lo trovate a questo indirizzo.