Tom's Hardware Italia
Android

Sony Xperia E con Android 4.1 per chi punta al risparmio

Sony ha annunciato l'Xperia E, uno smartphone di fascia bassa con Android 4.1 Jelly Bean. Debutterà sul mercato a marzo del 2013 e rinnoverà l'attuale gamma dell'azienda.

Xperia E è un nuovo smartphone Android 4.1 di fascia bassa di Sony. Con questo prodotto l'azienda aggiorna la sua gamma proponendo un modello rinnovato che sostituirà l'Xperia Tipo, il suo terminale più economico al momento sul mercato.

La piattaforma hardware si basa su un SoC Qualcomm MSM 7227A a 1 GHz con GPU Adreno 200 e 512 MB di memoria RAM. Lo spazio di archiviazione interno è di 4 GB, espandibile tramite scheda microSD fino a 32 GB.

Lo schermo è da 3,5 pollici con 480×320 pixel. In ambito multimediale troviamo una fotocamera posteriore da 3,2 MP, mentre non è presente la webcam frontale. Sony è compatibile con le comuni reti WiFi 802.11n (è certificato DLNA), Bluetooth e aGPS.

Questo smartphone misura 113,5 x 61,8 x 11 mm ed ha un peso di 115,7 grammi. La batteria è da 1500 mAh, un valore nella media dei terminali simili. È presente una modalità di standby "estesa" che disattiva dopo alcuni minuti le connessioni WiFi e 3G per ridurre i consumi, aumentando così l'autonomia.

L'Xperia E dispone inoltre della tecnologia HD Voice, che secondo Sony migliora la qualità audio delle chiamate e cancella i rumori di fondo. Il sistema operativo, Android 4.1 Jelly Bean, include le tradizionali personalizzazioni dell'azienda, come l'app Walkman con la funzione xLOUD che dovrebbe offrire una qualità audio superiore alla media.

Le caratteristiche tecniche mostrano quindi un prodotto che sembra una versione aggiornata dell'Xperia Tipo ma che non ne stravolge i tratti distintivi. Il sistema dovrebbe offrire una fluidità superiore al precedente modello, in particolare grazie alle migliorie apportate da Google al sistema operativo (le ottimizzazioni denominate "Project Butter").

###old1714###old

L'Xperia E sarà disponibile dal prossimo marzo in versione bianca o nera a un prezzo non precisato, ma che dovrebbe essere compreso tra i 150 e i 200 euro. Riuscirà questo smartphone a imporsi nella fascia bassa oppure gli utenti preferiranno spendere un po' di più e provare il Lumia 620, sperimentando allo stesso tempo Windows Phone 8?