Telefonia

SOStariffe, questo è un buon momento per cambiare provider internet

Lo studio effettuato da SOStariffe.it ha sottolineato come si tratti di un momento favorevole per il cambio di provider internet a casa, con i prezzi delle offerte in calo e i costi di attivazione che rispetto all’anno scorso si sono praticamente dimezzati.

Con l’arrivo delle nuove restrizioni, moltissimi utenti si sono ritrovati a dover lavorare da casa o semplicemente stavano ancora continuando a operare in remoto sin dal primo lockdown avvenuto nel nostro Paese e una buona percentuale di alunni si trova costretta a seguire la didattica a distanza. La connettività internet casalinga gioca come non mai un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni.

SosTariffe copertina

SOStariffe.it ha controllato l’andamento dei costi delle offerte internet nel 2020 e li ha confrontati con i costi che una famiglia doveva sostenere nel 2019. Ciò che è emerso dalla ricerca è una riduzione del 46,26% dei costi di attivazione dei nuovi contratti rispetto all’anno passato.

La voce di spesa, tra le varie previste nella bolletta internet casa, che ha subito una drastica riduzione nel corso dei mesi è stata l’attivazione. Nel 2019 il suo costo medio era di 147 euro, a marzo è sceso a soli 52 euro, per far fronte alla massiccia esigenza di connettività domestica. Nei mesi successivi l’attivazione ha subito alcune oscillazioni, risalendo a giugno a 83 euro e poi calando di nuovo a ottobre, fino agli attuali 79 euro di media“.

Anche i prezzi dei canoni mensili promozionali si sono abbassati, anche se non di una percentuale così cospicua. Secondo SOStariffe.it, il costo mensile che una famiglia deve sostenere in media durante il periodo in promozione è di circa 25 euro, un calo dell’1,79% rispetto al 2019.

Nel 2019 il canone medio mensile era di 26 euro. Tale valore ha subito poi un balzo in alto a marzo del 2020 salendo a 27 euro, per poi crollare di nuovo a giugno (22 euro) e risalire a ottobre” ha voluto ricordare SOStariffe nel proprio comunicato stampa.

I canoni mensili standard sembrano invece essere tornati sui valori normali. Dopo un crollo a picco nel periodo di marzo in cui la connettività veniva pagata in media 30,53 euro, ora siamo risaliti a circa 34,16 euro. Un aumento dello 0,28% YoY.

SOStariffe.it ci ricorda che mette a disposizione un comparatore di offerte dedicate alla navigazione in una pagina dedicata sul proprio sito. Inoltre, fotografando la propria bolletta dall’applicazione gratuita per Android e iOS, è possibile essere contattati da un esperto che vi aiuterà a trovare un risparmio su misura per voi.

Apple Watch SE con cinturino da 44mm in versione GPS + Cellular è disponibile su Amazon a 389,00 euro.