Tom's Hardware Italia
Android

Super AMOLED Plus, una pioggia di sub-pixel in più

Il nuovo Super AMOLED Plus vanta il 50% in più di sub-pixel rispetto al vecchio Super AMOLED. Inoltre grazie all'adozione della tecnologia RGB matrix è stato possibile risolvere il problema della predominanza del verde.

Lo schermo Super AMOLED Plus montato da Samsung sul nuovo Galaxy S2 è più rivoluzionario di quanto sembri: rispetto al passato vanta il 50% in più di sub-pixel. Questo miglioramento ha consentito di incrementare la luminosità e la qualità video complessiva, senza contare la riduzione dei consumi pari al 18%.

Super AMOLED Plus

Inoltre è stato risolto quel problemino di “granulosità” dei Super AMOLED dovuto alla predominanza dei pixel verdi rispetto a quelli blu e rossi. Non caso il vecchio Galaxy affiancato all’iPhone 4, nella lettura di documenti, sembrava leggermente inferiore quanto a qualità finale.

PenTile matrix – clicca per ingrandire

Il Super AMOLED Plus è un 4,3 pollici con risoluzione di 800 x 480 pixel, praticamente la stessa del vecchio Super AMOLED da 4 pollici. La differenza sostanziale si deve all’utilizzo della vecchia tecnologia RGB matrix (3 sub-pixel per pixel) contro la nuova PenTile matrix (2 sub-pixel per pixel). In questo modo è stato possibile, a prescindere dalle dimensioni, mantenere alta anche la risoluzione.

RGB matrix – clicca per ingrandire