Tom's Hardware Italia
Windows

Surface Pro tutto esaurito, sbanca la versione da 128 GB

Negli Stati Uniti sono bastate poche ore per vendere tutti i Surface Pro da 128 GB disponibili in commercio. Tutti si chiedono se sia un successo o se Microsoft abbia distribuito pochissime unità per fare un figurone.

Surface Pro è andato tutto esaurito in poche ore. Il tablet di Microsoft con sistema operativo Windows 8 Pro è stato messo ufficialmente in vendita in Stati Uniti e Canada alla mezzanotte del 9 febbraio. Le versioni che sono state proposte al pubblico erano due: quella da 64 GB e quella da 128 GB, che si potevano acquistare sia nei Microsoft Store sia online.

In alcuni punti vendita si sono addirittura formate code di un paio d'ore, e in men che non si dica la versione da 128 GB era esaurita. Il modello da 64 GB è tuttora disponibile. Probabilmente la maggior parte degli utenti ha visto questo prodotto come un reale sostituto del notebook e in quest'ottica ha scelto la versione con il maggiore spazio di archiviazione. Ricordiamo infatti che 30 GB che vengono sottratti allo spazio nominale dall'installazione del sistema operativo, dalla partizione di ripristino e dalle app già installate.

Surface Pro vende meglio di Surface RT

I difetti segnalati nelle prime recensioni dei siti d'oltreoceano quindi non hanno smorzato l'entusiasmo. "Stiamo lavorando con i rivenditori, che hanno esaurito le scorte di magazzino del Surface Pro da 128 GB, per rifornirli il più rapidamente possibile" si legge nel blog dedicato a Surface.

A questo punto, e tenendo conto delle voci sulla scarsa fornitura di Surface RT, è lecito chiedersi se il sold out sia un successo da iscrivere all'albo per Microsoft o se l'azienda di Redmond abbia distribuito talmente pochi esemplari da 128 GB che il tutto esaurito è semplicemente un effetto collaterale.

Forbes ricorda che secondo il Digitimes Microsoft avrebbe prodotto inizialmente solo un milione di Surface Pro, molto meno dei 4 milioni di Surface RT realizzati. In ogni caso, se Microsoft avesse venduto davvero un milione di unità in poche ore si potrebbe parlare comunque di successo.

Tutto esaurito

Stando a Apple Insider però molti avventori avrebbero riferito che nei negozi i modelli da 128 GB erano molto pochi e in alcuni casi ce n'era addirittura uno solo. Anche se la fonte non è delle più favorevoli a Microsoft, basta per insinuare il sospetto che i dati sulla produzione iniziale fossero gonfiati.

Sospetto che aumenta spulciando il blog WinBeta, dove un lettore ha scritto che i negozi della catena Staples avevano ricevuto una media di 2-4 Surface Pro ciascuno, mentre quelli Best Buy ne avevano 6-8. Sommando tutti i punti vendita presenti negli Stati Uniti sembrerebbe che c'erano in tutto 15mila unità a disposizione.

###old2010###old

Microsoft ovviamente non ha pubblicato alcuna informazione ufficiale relativa al numero di unità prodotte, né tanto meno al numero di pezzi venduti realmente nella notte fra sabato e domenica. Secondo Mary Jo Foley di ZDNet quella della casa di Redmond sarebbe semplicemente una strategia commerciale: mettere in commercio pochissimi pezzi per poter dire che il prodotto è andato a ruba. Ballmer e soci quindi ci avrebbero azzeccato: oggi tutto il mondo riporta la notizia che Surface Pro ha sbancato. A fare testo però saranno i numeri a fine trimestre, e poi a fine anno, stiamo a vedere.