Tom's Hardware Italia
Windows

Tablet da 7,5 pollici a 1440 x 1080: con Windows 8.1 si può

Windows 8.1 supporta tablet con schermi da 7 pollici a 1920 x 1200 pixel e da 7,5 pollici a 1440 x 1080 punti.

Windows 8.1 consente di progettare tablet di piccole dimensioni con risoluzioni elevate. Durante una sessione della Build 2013 relativa allo sviluppo di applicazioni per schermi di tagli differenti, è stato mostrato il menù con le possibili opzioni.

Si scopre così che potremo avere tablet da 10,6 pollici a 2560 x 1440 pixel, oppure a 1920 x 1080 pixel come per esempio Surface Pro. Per ora questa misura non è molto gettonata dai produttori, ma considerata l'opzione massima non è da escludere che potrebbe incontrare molti consensi. Anzi, fra le possibilità si può anche considerare una versione ad alta risoluzione dello stesso Surface Pro.

Ampia scelta

Sono tuttavia i tablet piccoli ad attirare maggiormente l'attenzione, proprio perché Windows 8.1 ha introdotto il supporto per i tagli dai 7 pollici in su. Il menù a tendina non era completo, quindi non sono da escludere altre varianti. Si scopre comunque che potranno esserci tablet da 7 pollici a 1920 x 1200 pixel, oppure da 7,5 pollici a 1440 x 1080 punti. Non solo: i produttori potranno sbizzarrirsi con i formari sia in 4:3 sia in 16:10.

Il dato che manca per valutare quanto effettivamente siano interessanti queste opzioni è il prezzo. Uno schermo da 7 pollici a 1920 x 1080 pixel è sicuramente più costoso di quello, di pari dimensioni, attualmente installato dal Kindle Fire HD, dal Nexus 7 e dai vari Galaxy Tab, che si alternano fra 1024 x 600 e 1280 x 800 punti.

###old2401###old

Sembra quindi profilarsi una sorta di fascia alta anche nel comparto dei tablet di piccole dimensioni, nati in origine per abbassare il prezzo medio. Un'ulteriore frammentazione dell'offerta che da una parte aumenterà la scelta, dall'altra potrebbe rendere un po' più difficoltoso individuare il prodotto giusto. Cosa ne pensate di queste novità?