Android

TCL e i suoi piani per l’Europa: in arrivo anche tablet e smartwatch

TCL vuole conquistare l’Europa. Un nuovo colosso cinese guarda con interesse il Vecchio Continente per allargare i propri confini. Da circa un anno, il produttore asiatico ha cominciato a commercializzare smartphone a proprio marchio con l’obiettivo di creare un’identità propria e ritagliarsi una posizione anche nel settore mobile europeo, ma non solo. Stiamo parlando infatti di un’azienda che da anni presidia il mercato dei televisori. È proprio con questi dispositivi che il brand ha mosso i primi passi in Europa.

Ora però vuole allargare il proprio ecosistema e – nei prossimi mesi – il catalogo includerà anche tablet e smartwatch, come ci è stato raccontato da Flavio Ferraro, Country Manager e Alberto Manni, Senior Sales Manager Distribution di TCL Mobile Italia.

TCL 10 Plus

Nonostante il particolare periodo che stiamo vivendo che ha costretto molte aziende a rivedere i propri piani, TCL ha commercializzato negli ultimi dodici mesi ben 6 smartphone che vanno ad occupare praticamente tutte le fasce di prezzo, ad esclusione di quella premium. Senza dimenticare i dispositivi (smartphone e cellulari) a marchio Alcatel che vanno a inserirsi nel segmento al di sotto di 130 euro, lasciato sempre più scoperto dai big del settore.

Il 5G rappresenta un tassello importante nella strategia di sviluppo del brand. TCL 10 5G è stato – assieme a Mi 10 Lite – lo smartphone 5G più economico sul mercato arrivato a 399,99 euro in esclusiva con TIM e Vodafone. È questo uno dei canali di vendita scelti dalla società cinese che intende portare avanti la propria collaborazione con gli operatori telefonici. A ciò ci aggiunge anche la presenza nei negozi fisici delle catene di elettronica di consumo che potrebbe dare una maggiore spinta alla visibilità del marchio.

TCL vuole creare un vero e proprio ecosistema che metta al centro TV e smartphone, entrambi basati sulla piattaforma Android di Google con cui può vantare una stretta collaborazione. Ecco spiegato l’arrivo nei prossimi mesi dei successori degli smartphone attualmente in commercio, di soundbar, router, auricolari, tablet e smartwatch.

Se oggi la forbice per quanto riguarda gli smartphone va da 199 euro di TCL 10 SE fino a 499 euro di TCL 10 Pro, nei prossimi mesi potrebbe allargarsi ulteriormente andando da circa 150 euro fino alla fascia 500-600 euro. Non sappiamo al momento quali saranno i dispositivi che arriveranno.

Nel primo trimestre del 2021, invece, verrà commercializzato il tablet TABMAX da 10,36 pollici con batteria da 8000 mAh e supporto al pennino TCL Stylus. Arriva con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile in versione 4G LTE e solo Wi-Fi rispettivamente a 299 euro e 249 euro. TCL MOVETIME Family Watch MT43AX, infine, è uno smartwatch per utenti “senior” dotato di connettività 4G con Nano SIM, per le chiamate e i messaggi vocali o di testo. Oltre alle classiche funzioni tipiche degli orologi smart, è in grado di rilevare eventuali cadute e avvisare i contatti di emergenza. Integra un display AMOLED da 1,41 pollici. Il prezzo di vendita sarà di 229 euro.

Insomma, TCL è pronta a conquistare a piccoli passi anche il Vecchio Continente. Chissà come risponderà il mercato al nuovo arrivato.

Scopri i prodotti TCL disponibili all’acquisto su Amazon, tramite questo link.