Android

Un Galaxy nuovo ogni anno, Samsung pronta a copiare Apple sul leasing?

I colossi hi-tech si marcano stretti, come neanche Gentile con Maradona ai Mondiali di Spagna 1982. Ogni mossa di un'azienda è spesso replicata dalla concorrenza, talvolta "pari pari", altre in forma riveduta e corretta. Anche le strategie commerciali non fanno eccezione.

Sembra infatti che Samsung voglia "copiare" da Apple il modello di vendita in leasing degli smartphone che l'azienda di Cupertino ha svelato durante la recente presentazione di iPhone 6S e iPhone 6S Plus. Stiamo parlando dell'iPhone Upgrade Program.

samsung galaxy s6 edge plus

Il modello, introdotto per ora solo negli Stati Uniti, permette ai clienti di Apple di aggiornare lo smartphone ogni anno senza aderire a un contratto con un operatore. Basta pagare un obolo mensile. Samsung vorrebbe fare lo stesso negli Stati Uniti. A dirlo un ignoto "insider" del settore mobile, che ha spifferato tutto a Forbes.

Il programma di leasing potrebbe essere presentato nei prossimi mesi, ma Samsung potrebbe anche decidere di accelerare i tempi. Questa strategia commerciale adottata da Apple (parallela a quella dell'acquisto con due anni di contratto obbligatorio), fa notare Cnet, arriva in un momento in cui "gli operatori stanno abbandonando il tradizionale modello dei contratti di due anni con sussidi legati ai dispositivi per passare invece alla richiesta di pagare il prezzo pieno per i prodotti".

Leggi: iPhone Upgrade Program per avere sempre "il miglior iphone di sempre"

Gli operatori hanno anche iniziato a promuovere piani di pagamento senza interessi per gli smartphone di fascia alta. Allo stesso tempo, carrier come T-Mobile e Sprint, offrono anch'essi programmi di leasing, che richiedono di pagare 15 dollari al mese per l'opzione di passare a un nuovo iPhone in ogni momento.

Apple iPhone 6 da 16 GB Apple iPhone 6 da 16 GB
Apple iPhone 6 Plus da 16 GB Apple iPhone 6 Plus da 16 GB