Tom's Hardware Italia
Android

Video a 4K, pronto il sensore per compatte e smartphone

OmniVision ha prodotto una coppia di sensori da 16 Mpixel capaci di registrare video 4K fino a 60 fps, specifici per compatte e smartphone.

Ominivision ha battuto tutti sul tempo annunciando due sensori CMOS da 1/2.3″ e 16 Mpixel adatti a registrare video 4k, basati sulla “1.34-micron OmniBSI-2 pixel architecture” proprietaria. Era inevitabile che accadesse. 

I due sensori potranno operare a 4608×3456 pixel di risoluzione registrando a 30 FPS, oppure a 3840×2160 a 60 FPS. Il formato full HD 1080p sarà supportato anch’esso con un frame rate massimo di 60 FPS, e in questo caso i pixel “in eccesso” verranno usati per offrire una stabilizzazione d’immagine elettronica. 

Omnivision OV16820

Inoltre, data la velocità necessaria per il video, va da sé che il sensore consentirà lo scatto di foto a raffica a piena risoluzione a velocità elevatissima per quello che è oggi lo standard di una fotocamera compatta.

I prodotti si chiamano OV16820 e OV16825. Il primo è indirizzato al mercato delle foto/videocamere, il secondo a quello degli smartphone. Così, presto, i costruttori che vorranno offrire nelle loro compatte capacità video 4K – e avranno abbastanza potenza nel corpo macchina per gestire la mole di informazioni – potranno farlo. 

La produzione in volumi è attesa per l’ultimo trimestre dell’anno, perciò è probabile che vedremo i primi prodotti a fine anno, per la stagione natalizia, o nei primi mesi del prossimo anno.