Android

Pag 2

Pagina 2: Pag 2

Visa ha stimato che le sue carte e altri sistemi di pagamento generano nel mondo un volume di acquisto di 4 trilioni di dollari. Insomma, una base di partenza piuttosto consolidata.

La prima versione di pagamento mobile, presentata qualche giorno fa, permette non solo il pagamento wireless contact-less, ma anche la personalizzazione del servizio attraverso il network mobile, la gestione di coupon e le pratiche di direct marketing. Entro la fine dell’anno, inoltre, sarà attivato il pagamento in remoto – sfruttando volendo la rete mobile – e le transazioni da persona a persona.

Fino ad ora ogni nuovo sistema mobile non è andato oltre alla fase di test; Visa di fatto è il prime mover mondiale. "Visa è consapevole da lungo tempo dell’importanza rivestita dal canale mobile rispetto al futuro del settore dei pagamenti e quale mezzo per l’offerta di servizi ai consumatori", ha dichiarato Patrick Gauthier, Vice Presidente Senior della Visa International. "Il lancio della piattaforma mobile costituisce un’importante pietra miliare per il settore poiché consentirà nuove strategie di collaudo e di lancio sul mercato di servizi per l’effettuazione di pagamenti mobili a livello mondiale".