Telefonia

Vodafone ha la rete mobile migliore d’Italia per Altroconsumo

Altroconsumo ha eletto, come ogni anno, la migliore rete in Italia assegnando a Vodafone il prezioso riconoscimento. Per incoronare la regina del settore è stata utilizzata l’app CheBanda, attraverso lo sviluppo di un nuovo algoritmo in grado di riconoscere le performance degli ultimi 12 mesi, spesso negative a causa dell’emergenza sanitaria, con i risultati hanno dichiarato senza mezzi termini Vodafone come vincitrice. Poco più dietro si è piazzata Wind-Tre che è riuscita a superare anche Tim, rilegandola in terza posizione solo davanti ad Iliad.

Fonte: Altroconsumo

Quattro i parametri utilizzati per stilare questa speciale classifica: la velocità nel download, la velocità nell’upload, la qualità della visione di un video e la qualità di navigazione tra i siti web negli ultimi dodici mesi. Parametri rilevati direttamente dagli utenti con test fatti tramite l’app stessa e che messi assieme hanno dato vita ad un quadro più dettagliato non solo individuando la rete migliore sull’intero territorio, ma fornendo anche una mappa dettagliata della qualità e della velocità delle reti nelle varie zone d’Italia.

Vodafone è dunque riuscita a piazzarsi al primo posto con 18.988 punti, seguito da Wind-Tre con 18.269 punti, Tim si ferma invece a 16.989 ed infine Iliad con 15.016, che rimane fanalino di coda con un punteggio complessivo di 14.897 punti. Si tratta nello specifico di un indice dato dal rapporto tra i due test sulla velocità (download e upload calcolati in kbit/s) ed i due test sulla qualità (calcolati in percentuale di visione e navigazione senza ritardi).

Andando a sviscerare gli altri dati raccolti dall’app CheBanca, salta subito all’occhio che la qualità della rete è nettamente peggiorata durante i mesi di lockdown salvo poi riprendersi, fino a settembre, per poi registrare un nuovo calo. Le motivazioni sarebbero legate ad un maggiore utilizzo della rete mobile, spesso in luoghi chiusi considerato che il tempo trascorso a casa negli ultimi mesi è stata sicuramente maggiore rispetto al passato.

Photo credit - Pexels.com

Per ogni utente, in ogni località in cui si effettuano i test, viene considerata la media dei risultati da lui ottenuti. Due diverse località pesano sul giudizio nazionale proporzionalmente ai loro abitanti: il punteggio ottenuto in una grande città impatterà quindi maggiormente rispetto a quello fatto registrare in un piccolo paese, mentre prima i due punteggi impattavano nello stesso modo. Questa modalità tiene conto dunque della distribuzione delle esperienze d’uso degli utenti.

In conclusione, i cambiamenti sono stati apportati per ottenere maggiore omogeneità nelle rilevazione dei dati, in modo da evitare che un eccesso di test in alcune zone possa impattare eccessivamente sui risultati nazionali e poter considerare per ogni zona una media, pesata in relazione al numero degli abitanti.

Su Amazon potete preordinare il nuovo Samsung Galaxy S21 5G con caricatore in omaggio, direttamente attraverso questo link.