Telefonia

Vodafone, la rete è alimentata al 100% da fonti rinnovabili

Vodafone Italia annuncia di aver anticipato i propri obiettivi di zero emissioni proprie di gas a effetto serra al 2025 e annuncia che la propria infrastruttura di rete è alimentata già al 100% da energia proveniente da fonti rinnovabili.

Vodafone 3G

Vodafone Italia, con un comunicato stampa, ha annunciato di essere la prima azienda di telecomunicazioni in Italia ad aver anticipato i propri obiettivi riguardo l’impatto ambientale delle proprie operazioni.

Per azzerare le emissioni di gas a effetto serra relative a emissioni proprie entro il 2025, in anticipo di 5 anni rispetto agli obiettivi della capogruppo, Vodafone Italia continuerà il suo percorso di efficienza energetica, avvierà la sostituzione del proprio parco auto con auto ibride ed elettriche e sostituirà gas antincendio sui Datacenter e sulle centrali telefoniche con gas inerti che non producono emissioni in atmosfera” ha annunciato l’operatore di rete.

Entro il 2040, il Gruppo Vodafone si impegna a raggiungere l’obiettivo net zero, ovvero un azzeramento totale delle emissioni di gas a effetto serra proprie e di terzi riconducibili a Vodafone. L’obiettivo di riduzione da raggiungere entro il 2030 è stato approvato da Science Based Targets initiative.

Il Gruppo Vodafone è una delle oltre 500 aziende a ottenere la certificazione dei propri obiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra da parte dell’SBTi. Vodafone si unisce ad aziende leader in questo settore, fissando obiettivi di riduzione ambiziosi che limitano l’aumento del riscaldamento globale a 1.5°C rispetto ai livelli pre-industriali, in linea con l’obiettivo più ambizioso stabilito dall’Accordo di Parigi“.

Vodafone net zero

Scope 1

Emissioni proprie di gas a effetto serra

Scope 2

Emissioni da energia elettrica acquistata

Scope 3

Emissioni di gas a effetto serra di terzi riconducibili a Vodafone

(supply chain, devices, negozi etc.)

Gruppo Vodafone Azzeramento entro il 2030

Azzeramento entro il 2030

(Europa: luglio 2021)

-50% entro il 2030

Azzeramento entro 2040

Vodafone Italia Azzeramento entro il 2025

Emissioni azzerate

Raggiunto il 100% di energia acquistata da fonti rinnovabili

-50% entro il 2030

Azzeramento entro il 2040

Inoltre Vodafone Italia ci tiene a sottolineare come nel nostro Paese l’intera infrastruttura di rete sia già alimentata al 100% da fonti rinnovabili tramite l’acquisto di energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili certificate per la propria rete e anche per i propri uffici, in anticipo di 8 mesi sul target annunciato a luglio scorso.

Alla ricerca di uno smartphone dal buon rapporto qualità/prezzo? Huawei P40 Lite è disponibile su Amazon a meno di 130 euro!