Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Smartwatch

Wearable, continua la crescita: nel 2019 verranno spediti oltre 200 milioni di dispositivi

Stando a quanto riportato da IDC, società che si occupa di analisi di mercato, le vendite globali dei dispositivi indossabili raggiungeranno l’importante soglia delle 125,3 milioni di unità distribuite in tutto il mondo. Una crescita, rispetto al 2017, dell’8,5% e che non si esaurirà qui perché, entro il 2019, smartwatch e smartband continueranno la loro crescita, superando le 200 milioni di unità spedite e registrando un incremento totale dell’11%.

Andando ad analizzare più da vicino i dati resi noti, entro la fine dell’anno saranno 72,8 milioni gli smartwatch spediti in tutto il mondo, con una previsione più che rosea entro il 2022, anno in cui la distribuzione di smartwatch dovrebbe sfiorare i 120 milioni, dato in crescia del 13, 3%. Più o meno stabile il dato che riguarda le smartband che, nel medesimo quinquennio (2018-2022), vedranno un leggera crescita (0,3%) con un totale di 47 milioni di unità distribuite a livello globale.

Sono dati incoraggianti quelli che arrivano anche da accessori smart di seconda fascia ma che iniziano a ricoprire un ruolo sempre più di rilievo nella quotidianità: auricolari e accessori audio indossabili raggiungeranno il 6,8% entro il 2022 e la scelta dei produttori di eliminare il jack da 3,5mm per i device ricoprirà un ruolo fondamentale.

Infine, Watch OS è ancora il sistema operativo più diffuso: Apple Watch infatti, stando ai dati diffusi, si è assicurato il 44,4% di market share. Un dato che sembra però destinato a subire una significativa flessione entro il 2022, con una percentuale che dovrebbe attestarsi attorno al 35%.

Se stai cercando una fitness band economica e che funzioni anche con iPhone, la Xiaomi Mi Band 3, è in grado di notificare da tutte le applicazioni, monitorare il sonno e tante attività. La trovi su Amazon a 29,58 euro.