Android

WhatsApp, addio ai gruppi indesiderati: adesso sarà l’utente a scegliere

WhatsApp sta distribuendo in tutto il mondo l’impostazione che permette agli utenti di scegliere chi potrà aggiungerli ai gruppi. Lo scorso 4 aprile, gli sviluppatori avevano offerto ad alcuni consumatori, specialmente in India, una nuova voce nelle impostazioni dell’app con cui poter attivare questa restrizione. Durante le prossime ore, la funzionalità, che permette di scegliere coloro i quali potranno aggiungervi ai gruppi, sarà estesa a tutti gli utenti.

È obbligatorio aggiornare l’applicazione, così da ottenere l’ultima versione disponibile (2.19.110.20 per iOS e 2.19.298 per Android). L’update ingloba inoltre anche una sorta di blacklist, ovvero una lista in cui poter collocare tutti quegli utenti da cui non vogliamo essere aggiunti a nessun gruppo.

Come sfruttare la funzione

Prima di tutto, è opportuno verificare che anche la nostra applicazione sia stata interessata dalla novità. Per farlo, non occorrerà altro che aprire WhatsApp, premere i tre punti collocati nella parte alta e scegliere “Impostazioni”. A questo punto, bisognerà scegliere la voce “Account”, “Privacy” e, infine, “Gruppi”. Qualora quest’ultima voce non fosse presente, significa che bisognerà attendere ancora un po’.

Opzioni disponibili

Attualmente, gli utenti potranno scegliere una tra le seguenti opzioni:

  • “Tutti”: chiunque potrà aggiungervi in uno o più gruppi;
  • “I miei contatti”: tutti i vostri contatti potranno aggiungervi in uno o più gruppi;
  • “I miei contatti eccetto…”: permetterà di escludere alcuni contatti.

Durante i test, era stata sperimentata anche la voce “Nessuno”, che è però scomparsa.

Lo Xiaomi Redmi GO, smartphone basato su Android GO, è disponibile su Amazon ad appena 75 euro. Lo trovate a questo link.