Tom's Hardware Italia
Android

WhatsApp condivide i dati degli utenti con Facebook

WhatsApp ha iniziato a condividere un numero limitato di dati dei propri utenti con Facebook. C'è un modo per fermarlo, almeno in parte.

WhatsApp ha iniziato a condividere un numero limitato di dati dei propri utenti con Facebook e le altre aziende del gruppo. L'annuncio arriva in un lungo post sul proprio sito, dove WhatsApp spiega di "aver aggiornato i termini e l'informativa sulla privacy" per la prima volta in quattro anni.

Facebook ha acquisito WhatsApp nel 2014 e da allora erano in molti a temere una maggiore "intimità" tra i due servizi, soprattutto da quando WhatsApp è diventato gratuito per tutti. Fu allora che il fondatore Jan Koum annunciò che l'obiettivo sarebbe diventato quello di guadagnare connettendo le aziende alle persone.

whatsapp
Foto: 2nix / Depositphotos

"Fa parte dei nostri piani per testare i modi in cui le persone potranno comunicare con le imprese nei prossimi mesi. I documenti aggiornati riflettono anche il fatto che ci siamo uniti a Facebook e che recentemente abbiamo implementato molte nuove funzioni, come la crittografia end-to-end, le chiamate WhatsApp, e strumenti di messaggistica come WhatsApp per il web e il computer. È possibile leggere i documenti integrali qui", riporta l'annuncio.

WhatsApp sottolinea che "i messaggi crittografati rimarranno privati e nessun altro potrà leggerli. Né WhatsApp, né Facebook, né nessun altro. Non invieremo né condivideremo il tuo numero di WhatsApp con altri, incluso su Facebook, e continueremo a non vendere, condividere, o dare il tuo numero di telefono agli inserzionisti".

Sull'uso del numero però c'è un po' di ambiguità, in quanto in un'altra parte dell'annuncio viene scritto che "attraverso un maggiore coordinamento con Facebook, saremo in grado di fare cose come monitorare i parametri di base su ogni quanto le persone utilizzano i nostri servizi e combattere meglio lo spam su WhatsApp. E collegando il tuo numero di telefono con i sistemi di Facebook, Facebook potrà offrirti migliori suggerimenti di amici e mostrarti inserzioni più pertinenti se disponi di un account Facebook. Ad esempio, potrai vedere l'annuncio di una società con cui già lavori, piuttosto che l'inserzione di una società di cui non hai mai sentito parlare".

Fortunatamente, almeno al momento, gli utenti WhatsApp possono scegliere di non condividere le informazioni dell'account con Facebook (seppur solo in parte). Si può procedere prima di accettare i nuovi termini: piuttosto che cliccare su accetto, bisogna cliccare su "leggi" (read) e togliere la spunta al box in cui si parla di condividere le informazioni dell'account WhatsApp con Facebook. Se invece si sono già accettati i termini ci sono 30 giorni di tempo rivedere la scelta andando in "Impostazioni – Account – Condividi info account" all'interno dell'app.

"Il gruppo di aziende di Facebook continuerà a ricevere e utilizzare queste informazioni per altri scopi, come il miglioramento dei sistemi infrastrutturali e di consegna, comprendere come i nostri o i loro servizi vengono utilizzati, assicurare i sistemi, la lotta contro le attività di spam, abusi, o violazioni".