Tom's Hardware Italia
Android

Wiko View 3 e View 3 Pro svelati: anteprima dal Mobile World Congress 2019

Wiko ha presentato due nuovi smartphone al Mobile World Congress 2019. Wiko View 3 e View 3 Pro caratterizzati da un design rinnovato e ampia batteria arriveranno a partire da 179 euro.

Wiko ha presentato due nuovi smartphone durante il Mobile World Congress 2019. Si tratta di View 3 e View 3 Pro con cui l’azienda francese cerca di mantenere la propria posizione nella fascia medio-bassa del mercato. Sono due dispositivi caratterizzati da un amplio display, da tre fotocamere posteriori e da un aspetto più elegante.

Partiamo dal modello base. View 2 monta un processore MediaTek Helio P22 abbinato a 3GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile tramite micro-SD fino a 256GB. La parte frontale è dominata da un display HD+ da 6,26 pollici che incontra un notch a goccia all’interno del quale è stata posizionata la fotocamera frontale da 8MP. Questa sembra funzionare discretamente.

La back cover resta ancora in plastica con effetto glossy – lo stesso dei modelli precedenti – che rimanda al vetro. La sensazione al tatto è stata decisamente migliorata. Ha un aspetto elegante con il ridisegnato logo Wiko. Inoltre, nella colorazione Electro Bleen è presente un disegno che si illumina al buio. Lo smartphone sarà disponibile anche nelle colorazioni Night Blue e Blush Gold.

La tripla fotocamera posteriore, invece, si compone di un sensore principale da 12MP accoppiato a un secondo da 13MP e un ultimo da 2MP. Nota di merito per la presenza di Android 9 Pie nativo in versione stock su entrambi i modelli. Sotto la scocca una batteria da 4000 mAh. Se Wiko ha fatto lo stesso lavoro di ottimizzazione che abbiamo visto sui modelli dell’anno scorso, questi smartphone godranno di un’ampia autonomia.

Wiko 3 Pro invece è realizzato in vetro. Poche ma importanti differenze rispetto al modello base. La fotocamera posteriore monta un sensore da 5MP per la profondità di campo e il sensore frontale è da 16MP. Il cuore pulsante è il Mediatek Helio P60 con 4 o 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di storage. Lo schermo è un Full HD+ da 6,3 pollici. Nella variante Pro è presente anche il supporto NFC e per la prima volta la porta USB Type-C.

In questo caso, le colorazioni sono Nightfall e Ocean. Le varianti cromatiche sembrano davvero ben riuscite. I dispositivi non sembrano essere particolarmente scivolosi. A un primo utilizzo, ci è sembrato piuttosto reattivo. Non male la fotocamera frontale ma – come sempre – sono aspetti che vanno analizzati nell’utilizzo quotidiano. Il comparto fotografico è assistito dall’intelligenza artificiale e c’è l’integrazione con Google Lens.

I due smartphone arriveranno nel secondo trimestre dell’anno. Wiko View 3 avrà un costo di 179 euro mentre la versione Pro arriva a 249 nella configurazione 4/64 GB. Serviranno, invece, 299 euro per la variante top con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Wiko è inoltre a lavoro su uno smartphone 5G nei suoi laboratori di ricerca aperti nel 2017. Il primo smartphone 5G dovrebbe arrivare durante il 2020 a un prezzo comunque accessibile.

Per restare sempre aggiornati su notizie ed approfondimenti vi invitiamo a seguirci anche attraverso il nostro Live Blog e la pagina dedicata al MWC 2019.

Wiko View 2 Plus dotato di un’ampia autonomia e un gran display è disponibile su Amazon a 200 euro. Lo trovate a questo link.