Tom's Hardware Italia
Apple

Windows 10 ora parla anche con iPhone

L'ultima beta di Windows 10 Fall Creators Update offre anche ai possessori di iPhone il supporto alla navigazione cross-platform come per Android.

Microsoft è sempre più indirizzata a un approccio cross-platform. Windows 10 Fall Creators Update, che dovrebbe arrivare a settembre prossimo, sarà in grado di dialogare anche con gli smartphone non Windows. Con l'ultima beta distribuita agli insider tramite il fast ring infatti anche i possessori di iPhone potranno usufruire del supporto alla navigazione cross-platform, come già accaduto per Android nella build precedente.

Il supporto completo arriverà solo in futuro, con la nuova Timeline che consentirà di gestire da Windows tutte le attività, non solo la navigazione da browser, anche su altri dispositivi e su altre piattaforme. Tuttavia da settembre, anche con un dispositivo Android o Apple sarà possibile continuare la lettura di un articolo, passandolo dallo smartphone al PC.

untitled

Il funzionamento è relativamente semplice. Il primo passo da fare è abilitare lo smartphone dalle impostazioni di Windows 10, inserendo il numero di telefono.

A questo punto si riceverà un SMS per richiedere l'installazione di Microsoft Apps. Una volta completata questa semplice procedura, gli utenti potranno iniziare a navigare su Internet sul loro iPhone per poi spostarsi a navigare su Windows 10 semplicemente utilizzando l'opzione Continua su PC.

Leggi anche: Windows 10 Fall Creators Update, amicizia con Android

Per farlo sarà necessario effettuare l'accesso con lo stesso account che si utilizza su Windows e scegliere quando farlo, cliccando su Continua ora o su Continua dopo. Nel primo caso il sito web che si sta consultando sarà automaticamente aperto nel browser Edge sul PC in uso. Nel secondo invece la pagina Web sarà inviata al Centro Notifiche, per essere aperta quando più aggrada.

pick up where you left off

In attesa di poter gestire direttamente tutte le app tramite la Timeline, già ora gli utenti Android, e nella versione finale di Fall Creators Update anche quelli Apple, potranno riprendere su PC le attività svolte tramite le app Office e sincronizzare le notifiche delle chiamate e quelle provenienti dalle app.


Tom's Consiglia

Windows non è mai costato così poco, date un'occhiata alla versione Home 64 bit su Amazon.