Tom's Hardware Italia
Android

Windows 10 per smartphone e tablet: tutti i dettagli

Windows 10 porterà interessanti novità su smartphone e tablet, a partire dall'interfaccia ottimizzata fino ad arrivare all'assistente vocale Cortana, passando per impostazioni ottimizzate, messaggistica più immediata e maggiore interazioni con i PC.

Windows 10 potrà con sé molte novità in ambito mobile, che interesseranno in particolare tutti i dispositivi con schermo di dimensioni inferiori agli 8 pollici, dai tablet agli smartphone. Come vi abbiamo spiegato ieri sera una delle principali novità di Windows 10 è la sua capacità di funzionare su desktop e notebook, tablet, smartphone e console da gioco, ma ci sono delle accortezze mirate a fornire un'esperienza d'uso ottimale a seconda del dispositivo su cui viene eseguito Windows 10.

Innanzi tutto è ottimizzato per le piattaforme ARM e per i prodotti con schermo di diagonale inferiore a 8 pollici, dove ci sarà essenzialmente la stessa versione di Windows 10 dei PC, con una barra delle applicazioni, una modalità desktop, e tutte le applicazioni di Windows che ci si aspetta di trovare, ma ottimizzata per l'uso con il touchscreen.

WIndows 10

The Verge spiega che le funzionalità touch sembrano simili a quelle di Windows 8, però è stato migliorato il passaggio da un'applicazione all'altra nell'uso del multitasking, e la poco apprezzata Charm bar è stata rimpiazzata dal Notification Center.

La profonda interazione fra più prodotti dello stesso utente diventa peculiare, tanto che l'Action Center di tablet e smartphone con Windows 10 sincronizzerà in tempo reale le notifiche con quelle dei PC che hanno lo stesso sistema operativo. Potrete cancellare, aggiungere o modificare notifiche da qualsiasi dispositivo per ritrovare la variazione su tutte le altre. Il passaggio da un dispositivo all'altro si preannuncia quindi più fluido e naturale. Sempre nell'Action Center si potranno aggiungere scorciatoie rapide a piacimento.

Windows 10 Notification Center

La maggior parte delle novità riguarda gli smartphone, e al riguardo ricordiamo che per tutti i prodotti con Windows Phone 8.1 l'aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito. Innanzi tutto è da apprezzare l'accesso più veloce e intuitivo alle impostazioni. Per esempio anche nella versione smartphone sono raggruppate nelle categorie System, Devices, Network & Wireless, Personalization, Accounts, Time & Language, Ease of Access, Privacy, Update & Recovery ed Extras che grossomodo corrispondono alle categorie già nel pannello di controllo desktop (Sistema e sicurezza, Rete e Internet, Aspetto per personalizzazione, Orologio e opzioni internazionali, Accessibilità) con qualche aggiunta.

Le modifiche più evidenti sono quelle relative allo Start Screen, o schermata di avvio, sugli smartphone. Con Windows 10 si può impostare un'immagine di sfondo, che resta in background rispetto alle Tile, ossia le icone delle applicazioni. Alcune di queste saranno semitrasparenti e potranno "fluttuare" sopra allo sfondo. Inoltre il menu delle impostazioni del nuovo sistema operativo visualizza in primo piano le applicazioni installate di recente.

Windows 10 tastiera

Passiamo poi alla tastiera: sugli smartphone sarà flottante, il che significa che ciascun utente potrà posizionarla e ridimensionarla come preferisce a seconda dell'attività che sta svolgendo. L'assistente vocale Cortana resta più o meno quello che è già presente in Windows Phone 8.1, quindi beneficia di meno modifiche rispetto alla versione desktop (qui trovate tutti i dettagli su Cortana per Windows 10). Una che vale la pena sottolineare è il miglioramento del supporto alla dettatura, che nella nuova versione riconosce anche la punteggiatura ed è onnipresente in tutte le app che contemplano la scrittura di testo.

###old3293###old

Gli utenti smartphone avranno anche vita più semplice nella gestione dei messaggi: potranno rispondere direttamente dalla notifica, e potranno usare anche Skype, che è stato integrato nel client di messaggistica di Windows 10. In sostanza quando volete mandare un messaggio potete scegliere di volta in volta fra il sistema tradizionale e Skype.

Una delle novità più interessanti in ambito tablet invece riguarda Continuum, una funzione che interesserà chi ha o intende acquistare un prodotto ibrido 2 in 1 che si trasforma in notebook mediante la tastiera sganciabile. Continuum ha il compito di semplificare il passaggio dall'uso con touchscreen a quello con sistemi di input fisici e vice versa.

Surface Pro 3

Uno dei maggiori inconvenienti di Windows 8.1 era la difficoltà nell'usare un'interfaccia touch con mouse e tastiere, e la scomodità di usare la modalità desktop con il touch. Una volta che Windows 10 sarà installato su prodotti come Surface Pro 3 vi basterà agganciare e sganciare la tastiera perché l'interfaccia della schermata di avvio e di tutte le applicazioni si adegui di conseguenza. 

Windows 10 su smartphone e tablet dovrebbe arrivare a febbraio: pensate di installarlo al day one?