Tom's Hardware Italia
Android

Windows Phone 9 più simile ad Android: superballa o verità?

Qual è il futuro di Windows Phone? Nelle ultime ore si sono concentrate un sacco di indiscrezioni, dalle più plausibili alle più strampalate, ma a far discutere è soprattutto una: Microsoft passerà a una nuova interfaccia?

Windows Phone 9 si fonderà con Windows RT, avrà una nuova interfaccia utente ispirata ad Android, non avrà costi di licenza (forse) e salirà a bordo di nuovi terminali Samsung. Ci siete ancora? No, non abbiamo la sfera di cristallo, né scriviamo da un coffee shop di Amsterdam, ma ci siamo limitati a mettere insieme alcune delle indiscrezioni che circolano in queste ore sul web.

La prima indiscrezione non è certamente nuova: Windows Phone e RT diventeranno una cosa sola, è un destino inevitabile. Il cambio d'interfaccia è però qualcosa che invece risulta nuovo e a tratti poco credibile visto l'accento posto da Microsoft sulla Modern UI in tutti i suoi prodotti. A dirlo è Eldar Murtazin, blogger russo controverso, tra chi lo reputa ben informato e chi lo attacca dicendo che scrive un sacco di fesserie, tanto che WPCentral ha scritto un articolo proprio contro le sue ultime affermazioni.

Secondo il blogger – che scrive assiduamente su TwitterWindows Phone 9 arriverà nel terzo o quarto trimestre 2014 con una nuova interfaccia ispirata ad Android. Cosa voglia dire non lo sappiamo con certezza, ma potrebbe esserci un passaggio dal look a mattonelle, piatto e minimalista, a un design meno netto nei contorni delle icone e magari qualche altro intervento. Difficile dire o ipotizzare di più, al momento.

Il blogger afferma inoltre che la nuova versione sarebbe "parzialmente compatibile" con quelle precedenti. Per quanto riguarda invece i costi di licenza è il sito The Verge a parlare di azzeramento, paventando un futuro il sistema operativo sostanzialmente simile ad Android, che chiunque può decidere di adottare senza pagare nulla (o quasi). Murtazin conferma e scrive che i partner di Microsoft saranno informati nei prossimi mesi del cambiamento.

Lo scatenato blogger scrive infine di un forte pressing da parte di Microsoft su Samsung per ampliare il parco dei partner. L'azienda sudcoreana in passato ha realizzato dei Windows Phone, ma non ci ha mai creduto fino in fondo e infatti non ha raccolto alcun successo. Il segmento Windows Phone è Nokia-centrico e Microsoft sembra intenzionata a fare di tutto per accrescere l'interesse: la casa di Redmond avrebbe messo sul piatto 1 miliardo di dollari per convincere Samsung a rientrare in partita, garantendo supporto sul fronte marketing.

Ovviamente tutto è da prendere con cautela, perché non c'è nulla di confermato. Tra tutte le presunte novità quella che fa maggiore scalpore è senz'altro l'interfaccia "più vicina ad Android" che dovremmo vedere con Windows Phone 9. Una panzana colossale, un'esagerazione o un clamoroso cambiamento di Microsoft? Staremo a vedere, anche se possiamo dare per scontato che gli sviluppatori della casa di Redmond stiano sperimentando aggiornamenti all'UI, è del tutto naturale. Windows Phone ha subito pochi mutamenti dal 2010 e dopo 4 anni un intervento potrebbe anche essere nell'ordine delle cose.