Tom's Hardware Italia
Windows

Windows RT 8.1 rimosso dallo Store: Blue Screen of Death

Problemi per la nuova versione di Windows RT. Microsoft l'ha rimossa dal negozio digitale senza spiegare perché ma in rete si trovano diversi esempi di tablet bloccati durante l'avvio con una schermata che ricorda la classica Blue Screen of Death.

Windows RT 8.1 è stato rimosso dal Windows Store nei giorni scorsi. Microsoft non ha ufficialmente rivelato il motivo della sua decisione, limitandosi ad affermare che sta "indagando su una situazione che impatta su un numero limitato di utenti che stanno passando da Windows RT a RT 8.1".

Dietro a questa dichiarazione di rito ci sarebbe un problema decisamente grave: l'aggiornamento causerebbe su alcuni sistemi il danneggiamento dei dati di avvio, impendendo al prodotto di completare le operazioni di "boot" correttamente. 

Per ripristinare Windows RT dovete prima creare una chiavetta USB avviabile e seguire una procedura che, almeno sui tablet Surface, richiede la pressione simultanea del tasto per abbassare il volume e il tasto di accensione; quando appare il logo Surface, potete rilasciare il tasto volume e seguire il successivo procedimento passo-passo.

Fortunatamente per Microsoft, e sembra quasi ironico scriverlo, Windows RT e Surface RT non hanno avuto grande successo e quindi il numero di sistemi in circolazione è ridotto. E di questi solo un numero limitato di persone è incappata nel problema. Il bug interessa quindi "quattro gatti", ma quattro gatti paganti che Microsoft non può lasciare al proprio destino. Al momento però la casa di Redmond non ha comunicato quando immetterà una versione funzionante di Windows RT 8.1 sul proprio negozio digitale.