Android

Xiaomi dichiara “Android 10 su Mi A3 a metà febbraio”

Xiaomi chiede pazienza ai possessori di Mi A3. Android 10 arriverà solo a metà febbraio. A dichiararlo è la divisione indiana della società su Twitter. La risposta arriva dopo le insistenti richieste da parte degli utenti che hanno anche lanciato una petizione su Change.org per invitare il produttore cinese ad accelerare il rilascio dell’ultima versione del sistema del robottino verde.

Dopo l’aggiornamento dei codici sorgenti del kernel e dell’arrivo di Android 10 su Mi A2, le speranze che potesse arrivare in pochi giorni anche sull’ultimo smartphone Android One di Xiaomi si erano riaccese. Purtroppo, però, le cose andranno diversamente. Bisognerà attendere ancora un mese, salvo imprevisti. Secondo quanto riportato in precedenza, infatti, Mi A3 avrebbe dovuto ricevere per primo l’ultimo OS di Google, ma la promessa non è stata mantenuta. Speriamo che la nuova data venga rispettata.

Una questione non proprio felice per Xiaomi. Come abbiamo avuto modo di ribadire in altre occasioni, gli smartphone aderenti al programma Android One dovrebbero garantire aggiornamenti rapidi e puntuali rispetto a quelli che adottano un’interfaccia personalizzata dal produttore. È questo uno degli aspetti che gli acquirenti tengono in considerazione in fase d’acquisto e che magari fa preferire all’utente un dispositivo rispetto a un altro.

In questa situazione, però, l’azienda di Lei Jun si sta dimostrando abbastanza lenta soprattutto se consideriamo che altri marchi – come Motorola e Nokia – hanno già cominciato a rilasciare Android 10 sui dispositivi Android One.

Redmi Note 8 Pro con fotocamera da 64 Megapixel è disponibile su Amazon a 226 euro tramite questo link.