Smartwatch

Xiaomi Mi Band 1S, il fitness tracker con cardiofrequenzimetro a 16 dollari

L'abbiamo premiato nella nostra recensione, si è rivelato un successo commerciale grazie all'autonomia elevata, le funzionalità complete e un prezzo bassissimo, e ora Mi Band, il fitness tracker di Xiaomi, si rinnova introducendo un'unica ma gradita novità, ovvero un cardiofrequenzimetro ottico.

La nuova Xiaomi Mi Band 1S non è quindi una rivoluzione, ma una versione "arricchita" del primo modello. Le differenze si fermano al nuovo sensore che monitora il battito cardiaco, perché anche il design, nonostante qualche piccola variazione nelle dimensioni, è rimasto identico alla vecchia versione. Forse, se avete un polso particolarmente sensibile, noterete il mezzo grammo in più rispetto alla precedente generazione, ma le differenze sono tutte lì.

Xiaomi Mi Band 1S

L'azienda lascia a listino la Mi Band originale per quelli che non necessitano di un cardiofrequenzimetro e, come se non bastasse, ne abbassa ulteriormente il prezzo a 69 yuan, circa 11 dollari.  La nuova Mi Band 1S è venduta in Cina al prezzo di 99 yuan, ovvero 16 dollari, conservando quindi l'imbattibile rapporto qualità-prezzo che ha contraddistinto anche il precedente modello.

Il braccialetto, sempre resistente all'acqua e con un'autonomia elevata, è compatibile sia con Android che iPhone sfruttando la connessione Bluetooth 4.0. Permette di monitorare la distanza percorsa, i passi, la qualità del sonno e, sincronizzandosi con lo smartphone, può funzionare anche da sveglia tramite una lieve vibrazione. Consente anche lo sblocco dello smartphone se indossato, caratteristica che funziona con la maggior parte degli smartphone dotati di MIUI 6 o con altri modelli dotati di almeno Android 5.0.