Tom's Hardware Italia
Windows

Yashi TabletBook Note X2, tablet Windows con 64 GB di memoria e 3G

Pagina 1: Yashi TabletBook Note X2, tablet Windows con 64 GB di memoria e 3G
Yashi TabletBook Note X2 è un tablet basato su Windows, offre 64 GB di memoria e connettività 3G. Grazie alla cover con tastiera integrata, può essere un sostituito del notebook. Tutto a 349 euro.

Yashi TabletBook Note X2

 

Il tablet Windows Yashi Note X2 è tablet Windows basato su piattaforma Intel Atom, e dotato di 64 GB di memoria e connettività 3G.

YASHI

Introduzione

Il Re dei tablet Windows con tastiera è il Surface Pro 3. Senza se e senza ma, il prodotto Microsoft eccelle sotto tutti i punti di vista, sia per quanto riguarda la parte tecnica sia per l'esperienza d'uso. Come abbiamo puntualizzato anche nella nostra esperienza d'uso, gli unici dubbi che rimangono aperti riguardano il prezzo, superiore a quello di molti ultraportatili, e se preferire il Surface a un classico portatile. Non voglio rispondere a questa domanda, ma bensì capire se è possibile avere un'esperienza simile a quella del Surface spendendo meno, molto meno.

YASHI

Nelle scorse settimane sono passati a trovarci i rappresentanti di Yashi, un'azienda italiana, nonostante quello che fa intendere il nome; commercializza diversi prodotti, da smartphone, monitor, PC Desktop e anche un tablet Windows, il TabletBook Note X2, venduto a 349 euro. Si tratta di un prodotto decisamente differente dal Surface, tuttavia il sistema operativo, l'aspetto e la presenza di una cover con tastiera integrata prefigge lo stesso modello d'uso.

Non vivo nel mondo delle fiabe, anche se sarebbe fantastico avere un prodotto come il Surface a un terzo del prezzo. Il Note X2 costringe a delle rinunce, e anche se non sarà in grado di offrire gli strumenti di lavoro necessari ai più appassionati, probabilmente per qualcuno sarà più che sufficiente. Sono qui per scoprirlo.

Specifiche tecniche

Prima di tutto lo schermo è un modello da 10.1", la dimensione con cui sono nati i primi tablet, e che è forse è troppo poco per chi vuole usarlo come un notebook. La risoluzione di 1280×800 pixel non è molto elevata per gli standard odierni, scelta che ha due conseguenze. La prima, positiva, riguarda la dimensione degli elementi a schermo, che posso definire "standard", o quasi, senza dover ricorrere a ridimensionamenti artificiali. La seconda, negativa, riguarda la precisione delle immagini e ha a che vedere con la densità dei pixel. Ci tornerò fra poco nel capitolo sull'analisi dello schermo.

Il processore adottato è un Intel Atom quad-core, un Bay-Trail da 1.83 GHz (Z3735F), affiancato da 2 GB di memoria LPDDR3. La connettività è quella offerta dalla piattaforma, quindi Wi-Fi in standard 802.11n e Bluetooth 4.0. Manca il GPS.

Per concludere, ci sono alcune caratteristiche interessanti: è dotato di un'unità di archiviazione da 64 GB, permette d'installare una scheda Micro SD e offre connettività 3G. La connettività in movimento e questo taglio di memoria, al prezzo di 349 euro, sono da considerare due pregi.

Scheda tecnica
Processore Intel® Bay Trail–T Z3735F Quad Core 1.83 GHz
Memoria RAM 2 GB
Hard Disk 64 GB SSD
Batteria 7900 mAh
Display 10.1" IPS 1280×800
Wi-Fi 802.11 b/g/n
Bluetooth 4.0 LE
USB 2.0 Micro USB
Espansione memoria Tramite Micro SD
Fotocamera Dual-camera 2 megapixel
Sistema operativo Microsoft Windows 8.1
Prezzo 349 euro