Android

ZenFone 4 e 4 Pro ufficiali, ASUS cala il poker

ASUS ha alzato ufficialmente il sipario sulla nuova gamma di smartphone ZenFone 4. Dopo settimane di speculazioni, l'azienda taiwanese ha tenuto una conferenza stampa svelando la usa nuova line-up per la seconda parte del 2017. Come sempre, la strategia è quella di intercettare le esigenze delle diverse fasce di mercato.

 

ASUS ZenFone 4

Lo ZenFone 4 è caratterizzato da un SoC Snapdragon 630 o 660, accoppiati a 4 o 6 GB di RAM. Piattaforme hardware chiamate a muovere il medesimo display, ovvero uno schermo da 5.5 pollici AMOLED con risoluzione Full-HD. Si tratta dunque di un modello che sarà disponibile in due varianti sul mercato.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, anch'esso condiviso dalle due versioni, ASUS ha scelto di puntare su una doppia fotocamera posteriore. Il modulo è composto da due sensori: uno da 12 MP f/1.8 con stabilizzazione ottica dell'immagine, a cui si affianca un secondo grandangolare. Una soluzione identica a quella vista a bordo, ad esempio, degli smartphone LG.

Schermo 5,5 pollici Full-HD AMOLED, 1.920 x 1.080, 401 ppi, Gorilla Glass 4
SoC Snapdragon 630 o Snapdragon 660
GPU Adreno 508
RAM 4 o 6 GB
Storage 64 GB espandibili tramite Micro-SD
Fotocamera posteriore Dual-Camera, 12 MP f/1.8 OIS + 8 MP grandangolare 120°
Fotocamera anteriore 8 MP f/2.0
Connettività Dual-SIM ibrido, Wi-Fi ac Dual-Band, Bluetooth 5.0
Reti LTE cat.12, bande 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 17, 28
Sicurezza Sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sulla parte frontale
Batteria 3.300 mAh
Ricarica USB Type-C 3.1
Dimensioni 155.4 x 75.2 x 7.7 mm
Peso 165 grammi
Sistema Operativo Android 7.1.1 Nougat
Colori Black, White, Light Blue
Prezzo 399 dollari

Tutto è alimentato da una batteria integrata da 3.300 mAh e inserito all'interno di una scocca unibody in metallo. A bordo ovviamente Android 7.1.1 Nougat, mentre saranno tre le varianti cromatiche disponibili, ovvero Black, White e Light Blue. Si parte da 399 dollari, con i dettagli per il mercato europeo che saranno chiariti durante l'evento del 21 settembre.

ASUS ZenFone 4 Pro

Il dispositivo senza dubbio più atteso era lo ZenFone 4 Pro, ovvero il nuovo top di gamma dell'azienda taiwanese. ASUS ha scelto il SoC Snapdragon 835 per questo smartphone, accoppiato a 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile. Specifiche tecniche tipiche dei dispositivi di fascia alta di quest'anno.

Leggi anche: ZenFone 4, ASUS proverà a compiere il salto di qualità

La parte frontale è dominata da uno schermo da 5,5 pollici AMOLED Full-HD. In questo caso l'azienda taiwanese ha operato una scelta conservatrice, evitando l'adozione di un design borderless, il vero trend dominante nel 2017. Una strategia peraltro condivisa anche da altri brand, che potrebbe rappresentare una sorta di marchio di fabbrica.

Schermo 5,5 pollici Full-HD AMOLED, 1.920 x 1.080, 401 ppi, Gorilla Glass 5
SoC Snapdragon 835
GPU Adreno 540
RAM 6 GB
Storage 128 GB espandibile tramite micro-SD
Fotocamera posteriore Dual-Camera, 12 MP f/1.7 OIS autofocus laser + 16 MP zoom ottico 2X
Fotocamera anteriore 8 MP f/1.9
Connettività Dual-SIM ibrido, Wi-Fi ac Dual-Band, NFC, Bluetooth 5.0, Radio FM
Reti LTE cat.12, bande 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 17, 28
Sicurezza Sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sulla parte frontale
Batteria 3.600 mAh
Ricarica USB Type-C 3.1, ricarica rapida con standard BoostMaster
Dimensioni 156.9 x 75.6 x 7.6 mm
Peso 177 grammi
Sistema Operativo Android 7.1.1 Nougat
Colori Black, White, Light Blue
Prezzo 599 dollari

Come per tutta la gamma ZenFone 4, anche in questo caso ASUS ha integrato una dual-camera posteriore. Il modulo è composto da un sensore principale da 12 MP Sony IMX 362 con apertura f/1.7, a cui è affiancato un secondo sensore da 16 MP che consente di avere una sorta di zoom ottico 2X ed uno zoom digitale fino a 10X. 

ZenFone 4 Pro è alimentato da una batteria integrata da 3.600 mAh che, tra l'altro, può contare sullo standard di ricarica rapida BoostMaster. Anche in questo caso, a bordo Android 7.1.1 Nougat personalizzato con la nuova versione della ZenUI, la 4.0. Scontata l'adozione di una scocca unibody in metallo. Prezzo negli U.S.A. di 599 dollari.

ZenFone 4 Selfie e Selfie Pro

Questi due smartphone erano già stati svelati erroneamente dalla divisione francese di ASUS, così come vi avevamo riportato in un nostro articolo qualche giorno fa. Il tratto distintivo, come suggerito dal nome, è la particolare propensione verso i Selfie, grazie alla presenza di una dual-camera sulla parte frontale.

Caratteristiche  ZenFone 4 Selfie ZenFone 4 Selfie Pro
Schermo 5,5 pollici HD IPS 5,5 pollici Full-HD AMOLED                                          
SoC Snapdragon 430 Snapdragon 625
RAM 4 GB 4 GB
Fotocamera posteriore 16 MP flash LED 16 MP flash LED
Fotocamera anteriore Dual-Camera, 20 MP f/2.0 + sensore grandangolare a 120° Dual-Camera, 24 MP f/1.8 + sensore grandangolare 120°
Storage 64 GB espandibili tramite micro-SD 64 GB espandibili tramite micro-SD
Dimensioni 155.7 x 75.9 x 7.9 mm, 144 grammi 154 x 74.8 x 7 mm, 145 grammi
Batteria 3.000 mAh 3.000 mAh

Si parte da 279 dollari per il Selfie, che diventano 379 dollari per il Selfie Pro. Ovviamente, come per gli altri due modelli, maggiori dettagli per il mercato europeo saranno resi noti durante l'evento organizzato da ASUS il 21 settembre. 

L'azienda taiwanese ha dunque completato la gamma ZenFone 4 che, come ricorderete, si era già arricchita di due dispositivi presentati qualche settimana fa, ovvero il Max e il Max Pro. Una line-up estremamente ampia, pensata per intercettare tutte le fasce del mercato smartphone.

Leggi anche: ZenFone 4 Selfie e Selfie Pro svelati per errore da ASUS

L'obiettivo di ASUS è superare il buon risultato raggiunto nel 2016, quando ha toccato quota 20 milioni di smartphone venduti. Il rapporto qualità/prezzo rappresenta ancora la chiave di volta dell'offerta dell'azienda taiwanese. Staremo a vedere se questa strategia pagherà o meno.


Tom's Consiglia

Lo ZenFone 3 Deluxe è stato lo smartphone top gamma ASUS per il 2016. In possesso di un hardware assolutamente attuale (Snapdragon 820, 6 GB di RAM), può essere oggi un'ottima scelta considerando il notevole calo di prezzo.