Tom's Hardware Italia
Android

ZTE Axon M è ufficiale, ecco lo smartphone ripiegabile

Axon M è lo smartphone con il quale ZTE prova a sparigliare le carte. Dotato di due schermi, grazie alla presenza di una cerniera può essere ripiegato. Arriverà sul mercato statunitense entro fine anno.

ZTE ha alzato il sipario su Axon M. Si tratta di uno smartphone Android equipaggiato con due display che, grazie ad una cerniera, può essere ripiegato, posizionando uno schermo sulla parte frontale e uno su quella posteriore. L'azienda cinese punta dunque su questo particolare form-factor nella logica di riuscire a proporre qualcosa di diverso dagli altri produttori.

Dicevamo dei due schermi. ZTE ha scelto due pannelli da 5,2 pollici Full-HD, protetti da un vetro Gorilla Glass 5. Tutto è mosso dal SoC Snapdragon 821 di Qualcomm accoppiato a 4 GB di RAM e alimentato da una batteria da 3.180 mAh. La memoria interna è da 64 GB (espandibili tramite micro-SD) ed è presente una fotocamera da 20 MP.  Come detto però, la particolarità risiede tutta nel form-factor e nella parte software in grado di sfruttarlo.

zte axon m (1)

La cerniera centrale consente infatti di affiancare fisicamente i due schermi, ottenendo un'unica superficie da 6,75 pollici con risoluzione complessiva pari a 1.920 x 2.160. In tal senso, ZTE ha realizzato la modalità Extended, che consente di fruire dei due display come fossero uno soltanto. In quest'ottica, uno smartphone che si trasforma in una sorta di piccolo tablet.

Leggi anche: OLED flessibili, arrotolabili e resistenti grazie al grafene

Da sottolineare anche la funzionalità Dual-Mode, con la quale è possibile utilizzare due app contemporaneamente, e quella chiamata Mirror-Mode, che invece consente di eseguire la medesima applicazione su entrambi gli schermi (pensiamo, ad esempio, quando si vuole giocare in due).

zte axon m 17102017 01

Ovviamente questo particolare form-factor spinge a inevitabili compromessi. ZTE Axon M ha infatti uno spessore di 12,1 mm e un peso di 230 grammi. Dimensioni senza dubbio importanti, anche se comunque l'azienda cinese non ha lesinato risorse in termini costruttivi, adottando un telaio completamente in metallo.

Leggi anche: iPhone con schermo flessibile? L'intrigante patto con LG

Insomma, un prodotto certamente diverso dai soliti smartphone. La vendita partirà a fine anno negli Stati Uniti, in esclusiva con l'operatore telefonico AT&T, mentre in Giappone arriverà con l'operatore Docomo. Sembra comunque che ZTE sia intenzionata a portare Axon M in Europa nel Q1 2018, ma si tratta comunque di un'informazione non ancora confermata in via ufficiale.

Zte axon m 2

ZTE prova dunque a sparigliare le carte con questo Axon M. Certo, non si può parlare di uno smartphone con schermo flessibile (com'era stato indicato dalle indiscrezioni), ma potrebbe senza dubbio rappresentare un primo passo verso un radicale cambiamento dei dispositivi mobili rispetto a come li conosciamo oggi.


Tom's Consiglia

Il Huawei P8 Lite 2017 è uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità/prezzo di quest'anno. Caratterizzato da 3 GB di RAM e da uno schermo da 5,2 pollici Full-HD, è acquistabile attraverso Amazon a circa 170 euro.