Hot topics:
5 minuti

Sony RX10 Mark III, massima flessibilità con zoom da 600 mm

Con uno zoom da 600 mm, questa fotocamera è in grado di offrire massima flessibilità e scatti sempre perfetti.

Sony RX10 Mark III, massima flessibilità con zoom da 600 mm

Ho passato dieci giorni in compagnia della Sony RX10 III, una macchina fotografica estremamente flessibile, che mi ha accompagnato in un viaggio tra Las Vegas e San Francisco, dove sono appunto state scattate le fotografie che vedrete in questo articolo. Vi racconterò l'esperienza in questa prova d'uso prolungata, qualcosa di differente rispetto gli articoli tecnici che siamo soliti proporvi nella sezione fotografia di Tom's.

SonyRX10 01

Iniziamo con qualche dettaglio tecnico. Il corpo macchina offre una bella presa - è facile scattare con una sola mano - , uno schermo LCD da 3" basculante, un mirino elettronico, uno schermo informativo monocromatico nella parte superiore, due selettori per la modalità di scatto e la compensazione dell'esposizione, un tasto dedicato alla registrazione video, oltre ai vari pulsanti programmabili e per l'interazione con i menu della fotocamera.

Il sensore CMOS BSI da 1" ha una risoluzione di 20.2 megapixel, affiancato dal nuovo processore d'immagine BIONZ X. L'obiettivo è uno Zeiss Vario-Sonnar T da 24-600 mm che offre un'apertura f/2.4-4. La flessibilità di questo obiettivo è stata fenomenale, non solo per la lunghezza focale che offre (zoom 25x), ma soprattutto per l'apertura: alla massima estensione permette di catturare scatti luminosi e in condizioni di scarsa luminosità, basta una mano abbastanza ferma per scattare foto in notturna senza ricorrere al flash. Durante tutta l'esperienza non sono mai ricorso al flash, che non è poco.

SonyRX10 05
SonyRX10 06
SonyRX10 03
SonyRX10 04
SonyRX10 08

L'interfaccia di controllo non è dissimile da quella di molte altre fotocamere Sony presentate negli ultimi anni. Il menù è suddiviso in sei macro aree con le varie opzioni raggruppante in varie sottopagine. Nonostante siano presenti tutti i controlli che un fotografo appassionato possa cercare, ben poche volte ho sentito la necessità di cambiare le impostazioni di base. Quelle offerte dai comandi dedicati sono sufficienti per gestire gli scatti in praticamente ogni condizione.

Tra le funzioni aggiuntive non poteva mancare il Wi-Fi, che permette di controllare la fotocamera tramite uno smartphone nonché trasferire le immagini al dispositivo portatile.

SonyRX10 09

Passiamo alla pratica. In meno di tre secondi potrete accendere la fotocamera e scattare una fotografia. Non è un tempo da record, si guadagna qualche frazione di secondo lasciando la fotocamera in standby. Lo Zoom è un po' lento a causa del micro-motore azionato da un controllo elettronico che lo muove, anche se impostato sulla massima velocità. Il vantaggio è tuttavia di avere una messa a fuoco praticamente continua, è necessario un quarto di secondo per scattare un'immagine perfetta.

È quando iniziamo a scattare foto in successione che questa RX10 III diventa fenomenale. La velocità di scatto e messa a fuoco, assieme alle qualità dell'obiettivo, ci permettono di scattare foto a soggetti a diverse lunghezze (e quindi differenti condizioni di luminosità) praticamente in continuazione, senza dover effettuare continue regolazioni e compensazioni. Su oltre mille scatti che abbiamo fatto, solo due di questi erano totalmente sovraesposti e in entrambi i casi eravamo in movimento.

SonyRX10 foto 03
SonyRX10 foto 02
SonyRX10 foto 05
SonyRX10 foto 07
SonyRX10 foto 09
SonyRX10 foto 11

Molto comodo il selettore della messa a fuoco, posizionato alla sinistra dell'obiettivo, che permette di passare a una modalità a punti a una a zona, DMF e manuale. Quest'ultima è coadiuvata da uno zoom dell'immagine che permette di regolare il fuoco a perfezione. Un obiettivo con tale escursione focale offre un'enorme flessibilità nelle riprese e sulla posizione tele di 600 mm permette di isolare il soggetto stando a debita distanza dallo stesso; pensate alla fotografia naturalistica o sportiva.

Un po' troppo sensibile il sensore che attiva il mirino ottico disattivando lo schermo LCD. Non c'è modo di regolare la sensibilità (solo impostare manualmente uno dei due). Basta indossare un cappello e ogni volta che vi avvicinerete allo schermo LCD per vedere meglio l'immagine lo schermo si disattiverà a favore del mirino ottico.

SonyRX10 11

La batteria da 1080 mAh vi permette di scattare tutto il giorno senza problemi, e anche di catturare diversi minuti di filmati. Un po' scomodo il metodo di ricarica tramite la porta Micro USB; sono disponibili dei carica batteria esterni, ma dovrete acquistarli a parte.

Scatti di prova e qualità

La qualità degli scatti è molto soddisfacente, con immagini sempre nitide e precise. Lasciamo parlare direttamente le foto che potete vedere qui sotto.

SonyRX10 foto 10
SonyRX10 foto 12
SonyRX10 foto 16
SonyRX10 foto 27
SonyRX10 foto 17
SonyRX10 foto 04
SonyRX10 foto 01
SonyRX10 foto 20
SonyRX10 foto 06
SonyRX10 foto 13
SonyRX10 foto 14
SonyRX10 foto 15
SonyRX10 foto 19
SonyRX10 foto 22
SonyRX10 foto 23
SonyRX10 foto 28

Puoi scaricare le foto a dimensioni originali, da questo link.

Verdetto

La RX10 III è una fotocamera estremamente flessibile, adatta sopratutto per chi viaggia molto e vuole vataggiarsi dell'obiettivo da 600 mm. L'apertura f/2.4 è un toccasana in condizioni di scarsa luminosità dove una mano ferma, grazie anche all'ottimo stabilizzatore, può fare a meno dell'uso del flash o del cavalletto e consente di usare tempi di scatto sufficientemente rapidi da evitare il mosso.

SonyRX10 12

Anche in modalità video, nonostante non l'abbia utilizzata parecchio per fare filmati, si è rivelata una bella sorpresa, soprattutto grazie alla stabilizzatore.

L'unico punto dolente è il prezzo, dovrete infatti sborsare circa 1500 euro.

SonyRX10 foto 26
SonyRX10 foto 27
SonyRX10 foto 24
SonyRX10 foto 25

Se siete interessati a questa Sony DSC-RX10 Mark III, approfittate di questa offerta Amazon.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Fotografia?
Iscriviti alla newsletter!