Una spinta UE da mln di euro per le aziende hi-tech italiane

La Commissione UE, nel rispetto del progetto pilota del Consiglio europeo per l'innovazione (EIC), ha previsto un investimento di 34 milioni euro per 14 progetti innovativi realizzati da consorzi di imprese e istituzioni di ricerca.  Si tratta di un'iniziativa che ha l'obiettivo di facilitare un rapido accesso al mercato.

"I 14 progetti coinvolgono 59 partner provenienti da 18 Paesi, tra cui piccole e medie imprese, partner industriali, università e organizzazioni senza scopo di lucro. Grazie al finanziamento della Commissione e all'accelerazione del sostegno alle imprese, i progetti potranno finanziare le proprie attività innovative vicine al mercato", puntualizza la commissione.

commissione europea

Nel progetto "Smart City on the Edge Network Enhancements" sono presenti le italiane Almaviva e AMT affiancano Visionware, JP-C e CEA.

Da ricordare anche che a luglio EIC ha sbloccato analogamente ulteriori 113 milioni di euro per altre 16 piccole e medie imprese. Fra queste Umbria Bioengineering Tecnologies (Assisi), SIMOL (Luzzara - RE), Pulverit (Milano) e Oilsafe (Modena). L'azienda umbra sta sviluppando Mammowave, un mammografo a microonde (senza raggi X) per lo screening sicuro e accurato dei tumori al seno.

italiane
Le italiane selezionate a luglio

La società emiliana SIMOL è al lavoro su un martinetto idraulico automatico innovativo per attività agricole. La milanese Pulverit invece è alle prese con rivestimenti in polvere ad alta efficienza energetica e caratterizzati da bassa temperatura di polimerizzazione. Infine Oilsafe è impegnata nell'implementazione di un banco di prova per migliorare l'efficienza e ridurre i costi di test di valutazione pulizia di componenti e sistemi idraulici per il settore automotive e aeronautico.

Altri progetti europei hanno previsto invece una tecnologia di riciclaggio per utilizzare nelle linee di produzione la gomma di pneumatici giunti alla fine del proprio ciclo vitale in luogo della gomma vergine, un sistema per curare la fibrillazione atriale permanente, uno strumento di intelligenza artificiale che migliora la qualità video e contiene il volume di traffico internet per streaming video, etc.

Il programma "corsia veloce per l'innovazione" prevede fino a un massimo di 3 milioni di euro per azienda o ente o consorzio. Si rivolge a tecnologie, concetti e modelli commerciali relativamente maturi e vicini al mercato. Le PMI partecipanti hanno inoltre  accesso gratuito ad  attività di coaching aziendale e servizi di accelerazione d'impresa .

La prossima data limite per la "corsia veloce per l'innovazione" è il 23 ottobre 2018.

Pubblicità

AREE TEMATICHE