Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

Stampa 4D, 2 milioni di euro da Bruxelles a Lecce

Un oggetto stampato in 4D è sostanzialmente una stampa in 3D con caratteristiche che cambiano nel tempo. Un campo di studi ancora nuovo ma con molte potenzialità, nel quale l'Italia si dimostra all'avanguardia. L'Europa riconosce il merito con un finanziamento di 2 milioni di euro.

Stampa 4D, 2 milioni di euro da Bruxelles a Lecce

L'Unione Europea ha riconosciuto un finanziamento di 2 milioni di euro a Andrea Camposeo, ricercatore dell'Istituto nanoscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CnrNano) di Lecce, per il suo lavoro sulla stampa 4D. Vale a dire stampa 3D di oggetti che possono modificare le proprie caratteristiche nel tempo, aggiungendo così una quarta dimensione. La proposta di Camposeo si è imposta su oltre 2.000 concorrenti presentate allo European Research Council; solo 302 sono state accettate, e 13 di queste sono in Italia.

Leggi anche Stampa 4D: la quarta dimensione è il tempo

Si tratta di un campo di ricerca relativamente nuovo, per non dire pioneristico, nel quale Camposeo si è distinto arrivando a ottenere "uno dei super-finanziamenti ERC Grant, con cui la UE promuove i migliori e più creativi ricercatori e le loro proposte di ricerca di frontiera", come spiega la nota stampa del CNR. I fondi sono destinati alla realizzazione di "componenti tridimensionali capaci di adattarsi all'ambiente".

1231
Andrea Camposeo

Il progetto risponde al nome di xPRINT e "vede anche coinvolti l'Università del Salento e Technion in Israele". Durerà cinque anni e punta a "sviluppare innovativi metodi di stampa in 4 dimensioni, ossia di oggetti tridimensionali con proprietà che cambiano nel tempo".  

"Gli oggetti prodotti attraverso la stampa 3D sono oggi essenzialmente statici e non hanno la capacità di mutare la loro struttura o le loro proprietà nel tempo", spiega Camposeo, "non reagiscono, ad esempio, a stimoli luminosi o chimici dell'ambiente circostante. […] L'obiettivo finale è impiegare tali componenti per sviluppare nuovi sistemi di calcolo". 

CTC Bizer CTC Bizer
  
XYZ Da Vinci Junior XYZ Da Vinci Junior
  
Da Vinci Stampante 3D con scanner Da Vinci Stampante 3D con scanner
  
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Stampa 3D?
Iscriviti alla newsletter!