Hot topics:
3 minuti

StayActive, il dispositivo salva schiena si può prenotare

StayActive, startup italiana che ha sviluppato un dispositivo indossabile che ci aiuta a tenere sempre una corretta postura della schiena, sbarca nel mondo del crowdfunding.

StayActive, il dispositivo salva schiena si può prenotare

Controllare lo smartphone o lavorare per ore al computer sono attività sempre più diffuse al giorno d'oggi, che però comportano un problema posturale serio per la maggior parte delle persone: passare gran parte del tempo assumendo posizioni errate, soprattutto per quanto riguarda la schiena. Posizioni i cui risultati saranno avvertiti - negativamente - negli anni successivi. Fortunatamente tre ragazzi italiani hanno immaginato una soluzione semplice quanto efficace: StayActive, un dispositivo indossabile che rileva la nostra postura e vibra per avvisarci di correggerla

, aiutandoci così a cambiare eventuali abitudini errate.

Di StayActive vi parlammo a settembre dello scorso anno, quando intervistammo due dei tre fondatori, Luca Scevola, responsabile della parte economica e dei contatti e Francesco Dulio, CEO e CTO (la terza è la social media manager Susanna Brogin). Da venerdì scorso però il dispositivo è approdato nel mondo del crowdfunding, precisamente su Eppela, agli inizi di marzo, dove resterà attivo fino  una occasione unica per far sì che il progetto si traduca in realtà.

1485425702782062 dritto

Il suo funzionamento è semplicissimo: piccolo e leggero va indossato in verticale, con la freccia stampigliata sulla scocca orientata verso l'alto, avendo cura di posizionarlo due dita sotto la clavicola. Un magnete da applicare sopra i vestiti lo terrà in posizione. Dopodiché sarà sufficiente installare e configurare l'app, disponibile per iOS e Android, effettuare il pairing via Bluetooth tra StayActive e lo smartphone ed eseguire una procedura di calibrazione della durata di circa 30 secondi, che rende il dispositivo più preciso nelle proprie rilevazioni, tutto qui. Quando assumerete posizioni scorrette il dispositivo vi avviserà vibrando.

Al momento StayActive rileva solo le posizioni cifotiche, ma se il finanziamento dovesse andare in porto è previsto un aggiornamento, anche hardware, che lo renda capace di valutare anche lordosi e scoliosi, mentre l'app attuale sarà completamente ridisegnata nell'interfaccia, per diventare più gradevole e anche funzionale.

Ovviamente StayActive non è una soluzione a patologie strutturali già accertate, ma semmai è pensato per aiutarci a prevenirne l'insorgere a causa delle cattive abitudini. Per fare questo nel miglior modo possibile infatti i ragazzi di StayActive hanno sviluppato il dispositivo in stretta collaborazione con i fisioterapisti di ISICO (Istituto Scientifico Italiano Colonna Vertebrale), che da più di 50 anni si occupa proprio dei problemi legati alla schiena.

Come in tutte le campagne di crowdfunding anche in questa è possibile finanziare il progetto con donazioni di vari taglio, a partire da 5 euro. Se però volete entrare in possesso di uno StayActive, attualmente potete provare ad aggiudicarvi una delle unità a prezzo scontato, proposte a 65 euro, oppure pagare il prezzo pieno, pari a 70 euro. Le consegne inizieranno nel mese di luglio.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Fitness Tracker?
Iscriviti alla newsletter!